Siemens e Materialise hanno integrato la tecnologia di fabbricazione additiva (AM-Additive Manufacturing) di Materialise nel software NX™ di Siemens, con l’obiettivo di snellire il processo dalla progettazione alla produzione di un numero sempre maggiore di oggetti realizzati con la tecnica AM. La nuova soluzione sfrutta la consolidata tecnologia di Materialise per consentire al software NX di progettazione, produzione e ingegneria a computer (CAD/CAM/CAE) di preparare modelli CAD accurati e completi per i processi di stampa 3D mediante fusione di polveri o deposizione a getto di materiale. Grazie a questa integrazione i tempi per il passaggio da un progetto completo al relativo pezzo stampato in 3D possono essere ridotti del 30% o più. L’accordo di collaborazione fra le due aziende, annunciato da Materialise in data 6 gennaio 2017, prevede che la business unit PLM di Siemens commercializzi la soluzione integrata attraverso i propri canali di vendita internazionali.

NX è uno degli applicativi per lo sviluppo digitale dei prodotti più diffuso al mondo, impiegato nei settori più svariati per progettare prodotti fra i più complessi, dalle auto agli aerei, dalle navi ai beni di consumo, dai dispostivi medici ai macchinari industriali. Allo stesso modo la tecnologia della Magics 3D Print Suite di Materialise consente di implementare tutti i processi AM più diffusi per la produzione di pezzi finiti, con tecniche sia di fusione di polveri sia di deposizione a getto. Questa tecnologia accelererà ulteriormente l’evoluzione della stampa 3D dalla semplice prototipazione alla produzione vera e propria.

La soluzione annunciata oggi integra in modo trasparente e associativo NX con la tecnologia reticolare di Materialise, la progettazione di strutture di sostegno, il nesting 3D, la preparazione dei vassoi di stampa e la tecnologia dei processori per la fabbricazione additiva. I risultati sono così modelli più precisi e di qualità superiore, oltre che progettazioni più veloci durante i processi produttivi.