Anche la Calabria è pronta a misurarsi con la sfida dell’innovazione e del digitale. È nato infatti il “Calabria Digital Innovation Hub”: soci fondatori sono Unindustria Calabria, Regione Calabria, le tre Università calabresi (Università della Calabria di Arcavacata di Rende, Università degli Studi Magna Graecia di Catanzaro e Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria), Confindustria Digitale ed il Cluster Fabbrica Intelligente.

“È un forte segnale di cambiamento per la Calabria,” ha affermato il Presidente di Unindustria Calabria Natale Mazzuca, che ha aggiunto “è la prima volta che imprese, Università e Regione decidono di fare rete mettendo a sistema le rispettive competenze. Con la costituzione del DIH, il quarto in Italia ed il primo nel Mezzogiorno, la Calabria raccoglie la sfida del digitale e dell’innovazione, guarda al futuro e si pone in maniera efficace al servizio del sistema economico per offrire opportunità alle nuove generazioni.”

A sottoscrivere l’atto costitutivo, presso l’Università della Calabria, per la Regione, il Presidente Mario Oliverio: “Dobbiamo utilizzare questa infrastrutturazione per elevare la qualità dei servizi e dei collegamenti della Calabria e del suo sistema produttivo sul mercato nazionale ed internazionale.”

Il “Calabria Digital Innovation Hub” nasce per aiutare e sostenere le imprese sia per gli aspetti puramente tecnici, che finanziari, fiscali e formativi.