L’automazione e l’Industria 4.0 alimentano la crescita del mercato dei robot dotati di sistemi di visione. È quanto emerge da una ricerca condotta da Technavio.

La loro diffusione su larga scala si basa sulla capacità di supportare l’industria nel processo di eliminazione degli errori umani, riducendo al minimo la dipendenza dagli operatori manuali per i lavori ripetitivi.

Cinque anni da incorniciare

Numeri alla mano, il mercato globale di robot dotati di sistemi di visione registrerà una crescita media annua di quasi il 12% tra il 2017 e il 2021, crescendo da 3,4 a 5,9 miliardi dollari. 

D’altra parte, l’industria dei robot si è notevolmente giovata dei sistemi di visione 3D, che garantiscono una visione più accurata degli oggetti. Di conseguenza, i moderni robot con tali sistemi possono assemblare parti e componenti con maggiore precisione, accuratezza e velocità.

Flessibile come un robot

L’invecchiamento della popolazione, così come la perenne sfida dei costi del lavoro, sono altri due fattori che guidano la diffusione di robot dotati di sistemi di visione, in grado di svolgere compiti analoghi a quelli degli operatori.

Anzi, sottolinea Technavio, i sistemi di visione consentono ai robot di prendere persino alcune decisioni intuitive.

Inoltre, la capacità di determinare la profondità e l’altezza degli oggetti consente ai robot di allinearsi con estrema flessibilità ai cambiamenti di volta in volta introdotti in linea di assemblaggio e a livello di progettazione dei prodotti.