La Tesoreria di Stato ha stanziato i fondi destinati al voucher digitalizzazione, lo strumento che mira a favorire la digitalizzazione dei processi aziendali e l’ammodernamento tecnologico delle micro, piccole e medie imprese.

Nello specifico saranno agevolati gli investimenti in hardware, software, servizi che consentono il miglioramento dell’efficienza aziendale, servizi per la modernizzazione dell’organizzazione del lavoro (tale da favorire l’utilizzo di strumento tecnologici e forme di flessibilità quali il telelavoro), sviluppo di soluzioni di e-commerce, connettività alla banda larga e ultralarga, collegamento alla rete Internet mediante tecnologia satellitare (attraverso l’acquisto e l’attivazione di decoder e parabole) e formazione qualificata del personale nel campo ICT.

Il decreto prevede che il contributo concesso sarà pari al 50% delle spese ammissibili, per un importo massimo di € 10.000 per ciascuna impresa.

I voucher saranno erogati in regime de minimis e le imprese dovranno dichiarare che l’importo del voucher richiesto non determina il superamento del massimale de minimis di loro spettanza, considerando gli altri aiuti ricevuti dall’impresa e dalle sue collegate.

Le istanze andranno trasmesse esclusivamente per via telematica, attraverso la procedura informatica che sarà disponibile sul sito del ministero (www.mise.gov.it).

La procedura prevede che, nel caso in cui l’importo complessivo dei voucher concedibili sia superiore all’ammontare delle risorse disponibili, il ministero effettui il riparto dei fondi in misura proporzionale.

Un successivo decreto definirà la data di invio delle domande telematiche e la distribuzione delle risorse per Regione.

Le imprese dovranno disporre di un indirizzo di posta elettronica e della firma digitale del legale rappresentante o di un suo delegato.

Warrant Group è in grado di valutare, senza impegno, la fattibilità dei progetti e di assistere le aziende nella predisposizione della documentazione necessaria per beneficiare di questa opportunità.

È sufficiente compilare il modulo al link www.warrantgroup.it/digitalizzazione per un’analisi di fattibilità.