L’obiettivo è ambizioso ed è quello di creare il primo polo regionale dedicato alla sperimentazione e all’attuazione delle politiche nazionali e regionali sull’Impresa 4.0.

Protagonisti del progetto sono Regione Lombardia e Fondazione Politecnico di Milano, con un finanziamento di 1,2 milioni di euro.

“Con questo accordo aiutiamo le aziende e le start up a portare avanti il percorso dell’innovazione e della digitalizzazione in un ‘Distretto’ che raccoglie nuove imprese e affronta una sfida nuova, con il supporto della Regione, del Politecnico e della sua Fondazione,” ha sottolineato l’assessore allo Sviluppo economico Mauro Parolini.

L’idea è quella di dare vita a qualcosa di analogo ai migliori science park internazionali, puntando su scambio di know-how e competenze e sull’infrastrutturazione di spazi finalizzati allo sviluppo delle nuove competenze digitali.

Per sviluppare le potenzialità del modello Impresa 4.0 alle imprese manifatturiere lombarde, comprese quelle di minori dimensioni, si offrirà il supporto necessario per la digitalizzazione dei processi produttivi.

Al tempo stesso, è prevista l’individuazione ed accelerazione di start up innovative capaci di fornire servizi sfruttando le novità e i vantaggi introdotti dalla tecnologia Impresa 4.0.