Komatsu, uno dei principali produttori mondiali di attrezzature pesanti, ha implementato una piattaforma di analisi Industrial Internet of Things basata su Cloud alimentata da Cloudera Enterprise e Microsoft Azure.

La piattaforma consente ai team Komatsu di aiutare i clienti dell’industria mineraria di tutto il mondo a monitorare continuamente le prestazioni di alcune delle più grandi attrezzature utilizzate nelle miniere di superficie e sotterranee, nonché ad aumentare l’utilizzo e la produttività degli asset.

Le soluzioni JoySmart di Komatsu, infatti, rappresentano un servizio basato su IIoT che aiuta i clienti a ottimizzare le prestazioni della macchina utilizzando dati e analytics. In pratica, la piattaforma JoySmart raccoglie, memorizza ed elabora un’ampia varietà di dati raccolti dalle apparecchiature minerarie operanti in tutto il mondo, spesso in luoghi molto remoti e in condizioni difficili.

Le tipologie di apparecchiature monitorate comprendono sistemi di estrazione, pale a fune elettrica e gommate. I loro dati includono metriche di serie temporali – pressioni della macchina, temperature, correnti, ecc. – dati di allarme ed eventi e altre informazioni da sistemi di terze parti. Una singola macchina può avere centinaia o migliaia di metriche di dati e generarne persino 30.000-50.000 al minuto.

“Con l’aumento della domanda dei clienti e delle macchine connesse, stavamo assistendo a una crescita dei dati che raggiungeva i 30 terabyte al mese. Il nostro ambiente precedente limitava la nostra capacità di scalare, crescere e innovare”, ha affermato Anthony Reid, senior manager di analytics presso Komatsu. “Con la moderna piattaforma di Cloudera, utilizziamo l’analisi avanzata dei dati e il machine learning per alimentare il nostro IIoT. Ora forniamo ai clienti migliori consigli sull’utilizzo delle macchine e forniamo servizi più velocemente. Ad esempio, siamo stati in grado di formulare suggerimenti per una grande società di estrazione del carbone, che le consentisse di raddoppiare l’utilizzo quotidiano del suo sistema Joy.”

“Implementando Cloudera Enterprise su Microsoft Azure, i nostri team rendono visibile l’invisibile, acquisendo preziose informazioni per aiutare i clienti a ottimizzare la produttività e l’efficienza. Cloudera ha offerto velocità di prestazioni, sicurezza dei dati e supporto ai clienti, consentendo ai nostri team di accedere alle analisi dei dati della macchina e collaborare con diversi gruppi di utenti in tutto il mondo”, ha proseguito Reid.

A loro volta, i data scientists di Komatsu ora possono costruire e implementare modelli di machine learning più rapidi per comprendere il funzionamento delle apparecchiature, fornire informazioni migliori ai clienti e influenzare in ultima analisi la futura progettazione delle attrezzature minerarie. Utilizzando componenti come Apache Kudu e Apache Spark, Komatsu può governare l’elaborazione in tempo reale, il machine learning e l’analisi su tutti i dati IoT.

“Komatsu richiedeva una moderna piattaforma di dati che non solo fornisse funzionalità di analisi della macchina e di analisi avanzata di prossima generazione nel Cloud, ma fosse anche scalabile per aumentare l’utilizzo e la produttività delle apparecchiature dei clienti”, ha dichiarato Dave Shuman, IoT e leader del settore manifatturiero presso Cloudera. “Grazie a Cloudera, Komatsu può ora utilizzare la grande quantità di dati per aiutare i suoi clienti minerari a gestire una crescente pressione, per essere più intelligenti e produttivi a un costo operativo inferiore”.