Con Industria 4.0 e la rivoluzione digitale, è necessario sviluppare nuove competenze e creare figure professionali molto specializzate.

Figure che ancora il sistema formativo non è in grado di immettere nel mercato del lavoro.

Per questo Assolombarda, alcune delle imprese più rappresentative e la Fondazione ITS Rizzoli hanno progettato e definito il nuovo corso di due anni di Tecnico Superiore di tecnologie digitali per l’industria.

Obiettivo formare una nuova figura professionale con competenze ICT unite in modo integrato a competenze di meccatronica e che sia in grado di supportare le attività digitali di produzione in ambito industriale.

Le competenze specialistiche del Tecnico Superiore di tecnologie digitali per l’industria riguarderanno le logiche della trasformazione digitale per intercettare e gestire la richiesta crescente di dati attraverso il Cloud e l’Internet delle cose.

Saprà inoltre realizzare interventi in remoto, interpretare le informazioni di funzionamento degli impianti per prevenire i guasti, utilizzare tecnologie di realtà aumentata per incrementare l’efficacia della manutenzione.

Farà poi esperienza delle tecniche di additive manufacturing, di progettazione e modellizzazione software in ambito meccatronico e dovrà imparare a gestire progetti.

ABB, Cisco, Electrolux, Elettrotecnica Rold, ESA Automation, Fluid-o-Tech, IBM, PcVue, Project Automation, Siemens, TIM, VarsirioIndustria, sono le imprese che hanno promosso il corso, che partirà a Milano nel marzo prossimo presso la Fondazione ITS Rizzoli.

Qui il link per inviare la propria candidatura.