La Camera di Commercio di Bergamo scende in campo per diffondere la cultura e la pratica digitale tra le micro e le piccole e medie imprese del territorio.

Nell’ambito del progetto PID – Punto Impresa Digitale, l’ente ha infatti messo a disposizione un fondo di 450mila euro.

L’iniziativa mira ad accrescere la competitività aziendale attraverso la digitalizzazione e a sviluppare la capacità di collaborazione tra le imprese e con soggetti altamente qualificati nelle tecnologie Industria 4.0. Sono quindi agevolate le attività di formazione e consulenza.

Il bando prevede due linee di intervento: la Misura A, riservata alle aggregazioni di imprese; la Misura B, destinata a singole aziende.

Le richieste di voucher possono essere presente esclusivamente in modalità telematica fino alle ore 12.00 del 30 marzo 2018.