Il Politecnico di Torino e Tierra Spa avviano una ricerca congiunta per la creazione di un motore di intelligenza artificiale per l’elaborazione dei Big Data. La collaborazione durerà cinque anni.

Tre gli ambiti coinvolti. Il primo riguarda i “Data Analytics”, i modelli statistici per la raccolta e l’analisi di grandi volumi di dati a favore del Machine Learnings, ovvero l’apprendimento automatico da parte dei macchinari impegnati nel ciclo produttivo delle industrie e che perfezionano la loro resa imparando dai dati ottenuti e processati.

Il secondo “Feature Extraction” e “Image processing for computer vision”, per l’elaborazione delle immagini rendendo disponibili informazioni sempre più sofisticate e permettere, in seguito, al macchinario di “prendere decisioni” in base all’immagine elaborata.

Il terzo “Fog computing” e “Opportunistic networking”, utili a distribuire senza soluzione di continuità risorse e servizi di calcolo, immagazzinamento di dati, controllo e funzionalità di rete sull’infrastruttura che connette il Cloud all’Internet of Things.

L’obiettivo è supportare la moderna industria nell’impiego delle più avanzate tecnologie digitali per un modello di gestione che crei interazione tra tutti gli asset aziendali.

Il progetto di ricerca sarà condotto anche in collaborazione con la University of California, Berkeley Engineering Department, in forza dell’accordo di partnership sottoscritto con il Politecnico di Torino a febbraio.

La partnership tra Tierra Spa e l’ateneo piemontese offrirà anche una grande opportunità professionale: è prevista, infatti, la possibilità di attivare progetti di tesi e tirocini in azienda su argomenti inerenti l’accordo.