Fujitsu ha scelto Bruxelles, il cuore dell’Europa, per inaugurare il suo Blockchain Innovation Center.

Il nuovo centro internazionale sottolinea l’impegno dedicato dall’azienda nei confronti di blockchain e altre tecnologie per ledger distribuiti, considerate come un mezzo per rivoluzionare il modo in cui consumatori e aziende comprano, vendono e scambiano beni e servizi, e per trasformare i modelli commerciali e operativi delle aziende.

Il nuovo centro si occuperà di ricerche con partner esterni con i quali collaborerà nell’ambito di progetti specifici allo scopo di esplorare le potenzialità di questa tecnologia.

Con un crescente interesse da parte dei consumatori per comprendere meglio la tecnologia delle blockchain e il relativo impatto sul business, Fujitsu punta a sviluppare le blockchain oltre il settore dei servizi finanziari – dove si sono già verificati diffusi stravolgimenti dei modelli di business – quale nuova architettura per sistemi informativi e comparti di ogni genere.

Le blockchain presentano le potenzialità per essere applicabili a una varietà di aree nelle quali siano necessarie tracce di audit basate su ledger: ne sono un esempio logistica, supply chain, registri pubblici come il catasto, elenchi di elettori e smart contract.

Una delle prime aree di intervento riguarda le iniziative per le Smart City: già in corso un progetto che riguarda Bruxelles e altre città belghe, mentre numerose città europee sono interessate a collaborare per realizzare le loro ambizioni di diventare Smart City.