L’allineamento al GDPR trasformerà sensibilmente i processi aziendali di gestione, archiviazione, governo e protezione dei dati.

IDC si aspetta perciò che il GDPR continuerà a trainare una porzione significativa della spesa aziendale in sicurezza IT per i prossimi quattro anni.

Più nel dettaglio, in Europa Occidentale IDC prevede che la spesa in sicurezza IT direttamente correlata al GDPR crescerà con un tasso medio annuo del +19,5% nel periodo 2017-2021.

Il picco della spesa in sicurezza influenzata dal GDPR si avrà secondo IDC l’anno prossimo, nel 2019, con investimenti aziendali che supereranno i 3,7 miliardi di dollari.

In Italia, la spesa in sicurezza IT trainata dal GDPR crescerà nel medesimo arco di tempo con un tasso medio annuo del +15,3% e culminerà anch’essa nel 2019 sfiorando i 230 milioni di dollari.

Quest’anno, IDC prevede per le imprese italiane un valore di spesa di quasi 200 milioni di dollari.

Del resto, evidenzia IDC, solo il 17% delle imprese italiane sopra i 250 addetti afferma di essere già in regola.