È stato avviato a fine aprile il primo corso progettato da ABB relativo alla figura di sviluppatore firmware. L’attività si inquadra nella partnership con il training center di Experis, la Talent Company di ManpowerGroup.

L’obiettivo della collaborazione è quello di rispondere alla carenza di profili professionali adeguati nel settore sviluppando insieme percorsi formativi ad hoc e tarati sulle esigenze delle aziende partner, valorizzando il talento dei partecipanti e aumentandone le competenze attraverso un approccio verticale sulle tematiche e le metodologie all’avanguardia nell’automazione, smart manufacturing e robotica.

“Questa sponsorship si inserisce in un percorso già avviato nel nostro Paese con la realizzazione di altre esperienze di collaborazione con il mondo della scuola e ben rappresenta il nostro impegno nell’offrire esperienze formative d’avanguardia ai giovani per facilitare e qualificare il loro ingresso nel mondo del lavoro”, ha sottolineato Gabriele Morosini, responsabile della divisione Electrification Products di ABB Italia.

“Lavorare su questo progetto insieme a un gruppo come ABB ci consente di continuare a essere tra gli attori principali della quarta rivoluzione industriale, potendo inoltre strutturare un progetto che partirà dall’Italia ma che avrà sicuramente un respiro internazionale,” ha sottolineato Luca Giovannini, Experis TECH&IT Operation Director.

I percorsi formativi, che si terranno presso il Kilometro Rosso a Dalmine, Bergamo, con la possibilità di svolgere attività laboratoriali presso altre sedi ABB ed Experis Academy, saranno ad accesso gratuito e alcuni interamente in lingua inglese. La durata prevista è di circa 240 ore erogate in formula continuativa in un lasso di tempo compreso tra le 6 e le 8 settimane. Tutti i percorsi saranno a numero chiuso e prevedono un iter di selezione d’ingresso.

Dopo questo primo corso seguirà un programma dedicato al profilo di Application Engineer, progettato con B&R, società entrata a far parte l’anno scorso nel Gruppo ABB che opera nel campo dell’automazione industriale, uno in ambito Robotica e uno destinato a formare Digital Scientists specializzati in processi produttivi.