Sono nove i giovani professionisti italiani impegnati tutti i giorni nell’aiutare le Pmi del nostro Paese, promuovendo la digitalizzazione d’impresa attraverso strumenti software e di consulenza specifici. Teamleader propone, infatti, in modalità SaaS, una piattaforma CRM grazie alla quale agganciare soluzioni per il project management, la fatturazione e l’invoicing.

Lorenzo Tiberi, Sales Manager Italia di Teamleader

“Possiamo dirci molto orgogliosi dei 560 clienti – in prevalenza appartenenti al settore dei servizi, delle agenzie di marketing e comunicazione e degli studi professionali di qualsiasi genere e tipo – serviti nel nostro Paese nel giro di un solo anno”, afferma Lorenzo Tiberi, Sales Manager Teamleader. “Il nostro è un mondo molto competitivo, ma la nostra soluzione integrata e modulare per il CRM, la fatturazione e la gestione dei progetti – incentrata sul fornire consulenza aziendale per la ristrutturazione dei processi interni assieme a un software cloud da noi progettato per gestirli da un’unica piattaforma – è stata in grado di distinguerci e renderci altamente flessibili e vantaggiosi da un punto di vista dell’offerta”.

Un Integration Fund da 1 milione di euro

In occasione dello spegnimento della prima candelina italiana, Teamleader annuncia la disponibilità di un Integration Fund del valore di 1 milione di euro destinato a tech companies, developer, software house, distributori di piattaforme SaaS e startup europee per lo sviluppo e il miglioramento di integrazioni tra i loro prodotti e l’azienda stessa. Un fondo di integrazione che spinge i software vendor a sviluppare prodotti complementari ad altri software e che accompagna i clienti verso soluzioni easy-access per affrontare al meglio le sfide quotidiane.

Si tratta di un importante passo avanti nell’evoluzione da prodotto a piattaforma, volto ad aiutare gli utenti a lavorare in modo ancora più intelligente, incoraggiando i software builder a unirsi all’ecosistema Teamleader e facilitando, al contempo, le aziende nell’adozione del cloud.

Jeroen De Wit, Ceo di Teamleader

“Vogliamo rappresentare un importante ingranaggio nella macchina che guida le PMI europee verso il cloud, in quanto riteniamo che l’adozione di quest’ultimo non possa che andare a beneficio di tutti, indipendentemente dagli obiettivi”, spiega Jeroen De Wit, CEO Teamleader.

Una nuova Api a prova di futuro

Ma non è tutto. “Parallelamente all’Integration Fund, presentiamo anche la nostra nuova API, che consentirà a terze parti di costruire integrazioni ancor migliori con Teamleader. Tutto ciò per sottolineare una volta di più il nostro impegno a diventare la piattaforma di riferimento per le operazioni quotidiane di qualsiasi piccola impresa”, aggiunge Tom Schouteden, CTO Teamleader.

Questo fondo offre, inoltre, la possibilità di far funzionare perfettamente questi strumenti con i software preferiti, come quelli per la contabilità o gli strumenti di marketing. “Una tipica piccola impresa potrebbe, ad esempio, utilizzare Teamleader in combinazione con i big tool SaaS quali Dropbox o MailChimp”, conclude Tiberi.