Un laboratorio per aiutare le giovani studentesse e neolaureate a sviluppare una carriera in proprio attraverso le competenze digitali. Questo il senso della nuova iniziativa denominata “Fai volare la tua idea con il digitale” organizzata dall’Università Ca’ Foscari in collaborazione con Crédit Agricole FriulAdria, istituto che sta facendo della digital transformation una delle linee guida del proprio posizionamento strategico.

Attraverso focus group, design thinking, esercitazioni guidate, discussioni e lavori di gruppo le 25 studentesse selezionate con la passione per il digitale si mettono alla prova per diventare imprenditrici nella nuova era digitale.

Il percorso formativo si articola in sei appuntamenti insieme a docenti, manager ed esperti del settore per scoprire le competenze indispensabili per avviare un’impresa, valutare la fattibilità economico-finanziaria della propria idea e le modalità più efficaci per promuoverla attraverso il digitale.

L’iniziativa si inserisce nel Progetto LEI – Center for women leadership, ideato e gestito dal Career Service dell’Ateneo con lo scopo di promuovere e rafforzare il ruolo sociale ed economico delle donne nel mondo del lavoro.

Le 25 studentesse di Ca’ Foscari selezionate sono iscritte a un corso di laurea magistrale dell’Ateneo o sono neo laureate.

Accelerazione d’impresa, competenze trasversali, testimonianze di imprese al femminile, modelli di business, comunicazione digitale: questi alcuni dei temi con cui si cimenteranno le studentesse partendo dalla loro idea di imprenditorialità.

“A Ca’ Foscari siamo impegnati da tempo nella realizzazione di progetti formativi capaci di coniugare una preparazione accademica di qualità con strumenti e occasioni volte a stimolare la creatività dei nostri studenti e a offrire loro la possibilità di sperimentare nuove idee e tradurle in progetti innovativi di impresa”, afferma il Rettore di Ca’ Foscari Michele Bugliesi. “In questo caso il percorso è incentrato sulle tecnologie digitali come strumento di innovazione, e rivolto specificamente alle nostre studentesse e laureate”.

“La trasformazione digitale sta rapidamente cambiando la nostra economia e la società in cui viviamo” dichiara il direttore generale di Crédit Agricole FriulAdria Carlo Piana. “Tale evoluzione ha aperto il mondo del lavoro a nuove professioni legate al digitale: è un fenomeno che noi vogliamo accompagnare anche aiutando i giovani imprenditori a costruire progetti solidi e finanziabili dal sistema bancario”.