Nasce a Bologna un nuovo laboratorio dedicato alla trasformazione digitale del comparto agro-alimentare italiano. Il suo nome è Digital Fields ed è il frutto della collaborazione tra TIM WCAP, l’hub di open innovation di TIM, Olivetti e il partner locale Future Food. Digital Fields avrà la sua base presso la sede TIM WCAP, andando a intensificare l’impegno di TIM e Olivetti sul territorio.

Il laboratorio si rivolge a tutto l’ecosistema agro-alimentare nazionale – startup, PMI, grandi aziende, organizzazioni e istituzioni del settore, comunità accademico-scientifica – promuovendo l’innovazione digitale come motore di sviluppo del settore con una serie di attività finalizzate a catalizzare idee, progetti e opportunità di business.

Tra le iniziative previste: la selezione di startup con soluzioni smart food e smart agriculture, da inserire nell’offerta TIM Business e Olivetti, tramite una call aperta fino al 25 luglio e il lancio di un hackathon, in autunno, su tematiche agri-food per generare in tempi rapidi nuove idee di soluzioni digitali o di integrazione di quelle esistenti.

È inoltre prevista l’apertura di Tech corner Olivetti con le soluzioni “IoT Smart Farm” e “Smart Clean Air”, per rendere disponibile un’area demo dove sviluppatori e startup potranno approfondire il funzionamento delle soluzioni, realizzare test e studiare applicazioni integrative.

E, poi, spazio anche a workshop, bootcamp ed eventi di networking, organizzati in collaborazione con Future Food e finalizzati a far crescere informazione e formazione nel settore e a mettere in contatto i diversi protagonisti.

Infine, completano il panorama delle iniziative le attività di sperimentazione agri-food che si svolgeranno presso la Future Farm di Future Food, 70 ettari di terreno dedicati a combinare le tradizioni agricole e nuove tecnologie.