Il World Nuclear Exhibition ha fatto da scenario alla firma di un accordo di collaborazione tra EDF, Dassault Systèmes e Capgemini per la trasformazione digitale dell’ingegneria nucleare di EDF e del relativo ecosistema.

EDF e Dassault Systèmes si impegnano a una partnership ventennale per realizzare progetti industriali in modo sostenibile, grazie alla piattaforma 3DEXPERIENCE di Dassault Systèmes che è progettata per standardizzare, armonizzare e modernizzare processi e metodi di ingegneria. Questa piattaforma interattiva ed evolutiva verrà utilizzata da aziende nel settore dell’energia nucleare per accedere ai dati di progetto in tempo reale. Verrà inoltre impiegata per progettare i gemelli digitali delle centrali nucleari, siano esse in fase di progettazione, costruzione o già in funzione.

Capgemini affiancherà Dassault Systèmes fornendo servizi consolidati di consulenza, tecnologia e integrazione di sistemi.

Insieme, le tre aziende svilupperanno e integreranno soluzioni digitali che rispondono a esigenze specifiche dell’ingegneria nucleare. Il progetto Hinkley Point C, insieme ai progetti futuri per l’EPR (European Pressurized Reactor) e alla funzione di supporto per l’ingegneria nucleare francese, darà un contributo a questa iniziativa e ne trarrà a sua volta beneficio.

“Le nostre soluzioni vengono utilizzate per gestire la complessità di due terzi dei reattori nucleari di tutto il mondo e quattro su cinque di quelli in costruzione” ha dichiarato Bernard Charlès, Vice Chairman e CEO, Dassault Systèmes. “Insieme a Capgemini e grazie alla maturità della piattaforma 3DEXPERIENCE, metteremo a disposizione di EDF nuove esperienze di ingegneria nucleare che potranno essere d’ispirazione per la trasformazione dell’intero settore.”