Il primo in Italia. Debutta presso l’Università di Trieste il primo Master di II° livello in Robotica mai realizzato nel nostro Paese.

Il master, attivato dal Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell’Università di Trieste, formerà dei profili altamente interdisciplinari nell’ambito del settore robotica e automazione avanzata, in grado di colloquiare con specialisti nei vari sotto-settori di cui la robotica si compone: attuazione, sensoristica, automazione, meccatronica, visione artificiale, intelligenza artificiale e altri.

Focus sulla pratica

Il Master si caratterizza per un’impronta pratica e orientata all’applicazione, con una forte proiezione verso l’internazionalizzazione e lo stato dell’arte tecnologico.

Tutte le lezioni saranno infatti svolte in inglese e registrate in modo multimediale, e sarà possibile scaricarle e rivederle a piacere. Sono previsti anche tirocini in azienda e visite guidate presso i laboratori delle aziende partner.

A chi è rivolto il master

Il massimo numero di posti disponibili è di 15. Otto borse di studio per i corsisti più meritevoli saranno attribuite dalle aziende che collaborano al Master.

I corsisti possono provenire sia dall’Università che dal mondo del lavoro, con l’unico requisito di aver già conseguito una Laurea Magistrale in Ingegneria (di qualsiasi ambito), Matematica o Fisica.

Collaborano università, aziende e istituzioni

La docenza è mista, universitaria ed aziendale. Gli insegnanti provengono da Università di Trieste, Istituto di Biorobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, Joanneum Research Robotics di Klagenfurt, ICTP di Trieste, Josef Stefan Institute di Ljubljana, Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS di Trieste, Omron di Milano, Electrolux di Pordenone, Saipem di Mestre, Wartsila di Trieste, Danieli Telerobot Labs di Genova, Eurotech di Amaro e altre aziende e istituzioni altamente qualificate.