Una novità assoluta per il mercato italiano. Beam-IT ha acquistato il sistema XJet Carmel1400 AM di XJet Ltd, azienda di additive manufacturing.

XJet Carmel1400 AM utilizza la tecnologia brevettata NanoParticle Jetting. E’ il primo del suo genere a essere usato in Italia. Sarà installato entro la fine del 2018, portando così il crescente numero di basi di installazione di XJet a ben 7 Paesi.

Dal metallo alla ceramica

Grazie al suo investimento nel sistema Carmel AM, Beam-IT, specializzata nella produzione additiva metallica sin dal 1997, potrà ampliare la sua offerta aggiungendo alla realizzazione esclusiva di oggetti in metallo anche la fornitura di materiali ceramici avanzati.

“I nostri clienti sono consapevoli dei vari benefici offerti dalla produzione additiva ai componenti metallici e molti vorrebbero replicare lo stesso risultato anche sulla ceramica” ha spiegato Mauro Antolotti, Presidente di Beam-IT. “La tecnologia NPJ di XJet sposa elevati livelli di dettagli, densità e libertà di progettazione, vantaggi impensabili con altri metodi di produzione ceramica, quindi, per noi, è il momento ideale per muoverci in questa direzione.”

Progetti in cantiere

“Beam-IT ha scelto di adottare questa innovativa tecnologia emergente in contrapposizione ai processi di colata tradizionali”, ha affermato Gabriele Rizzi, Direttore Vendite di Beam-IT. “Uno dei nostri prossimi programmi di cosviluppo con un cliente del settore aeronautico si baserà proprio su questa interessante tecnologia per l’applicazione di leghe metalliche.”

I punti di forza della tecnologia NPJ

La NPJ si contraddistingue dalle altre tecnologie di produzione additiva ceramica e metallica grazie all’uso di un processo di dispersioni liquide. Ciò comporta benefici per le proprietà meccaniche e geometriche, traducendosi in parti di migliore qualità e in una libertà di progettazione superiore. I sistemi XJet Carmel apportano vantaggi anche in campo operativo e di sicurezza. Le esigenze di formazione degli operatori sono minime e si richiedono solo competenze basilari.

Puntare sulla qualità

Con certificazioni ISO 9001 ed EN 9100 nei settori automobilistico, medico, aeronautico/aerospaziale e racing, la qualità è un ingrediente essenziale per Beam-IT.

“In quanto punto di riferimento italiano per la manifattura additiva, vantiamo collaborazioni con prestigiose aziende dei settori biomedicale, aeronautico, aerospaziale, racing e industriale, nonché con prominenti università e istituti di ricerca. Pertanto, è fondamentale che gli oggetti da noi prodotti siano di qualità elevata. Dopo aver analizzato i componenti creati con la tecnologia di XJet, siamo rimasti veramente stupiti dal livello di precisione e di dettagli. La formatura di pezzi semifiniti ‘near-net-shape’ era un altro fattore cruciale, poiché la riduzione dei tempi dei processi di lavorazione successivi non solo migliora la procedura, ma consente ai nostri team di dedicarsi a parti più complesse e sofisticate progettate per la produzione AM.”