Oltre 5 mila clienti e partner provenienti da tutto il mondo. Advantech ha organizzato con successo la prima edizione dell’IoT Co-Creation Summit, che si è svolto il 1 novembre, al centro espositivo Suzhou International Expo Center.

Al centro dell’attenzione vi era la presentazione della più recente piattaforma applicativa di Advantech dedicata all’IoT (Internet of Things), WISE-PaaS 3.0 e di 32 pacchetti di soluzioni per IoT pronte all’uso (SRP, Solution Ready Package) create in collaborazione con aziende partner specializzate in software e mercati verticali.

L’evento stesso ha favorito la creazione di legami per l’integrazione di software e hardware in ambiti applicativi diversi, facilitando la crescita di un ecosistema completo e una catena del valore dedicata all’industrializzazione di applicazioni IoT, che permetterà ad Advantech e ai suoi partner di fare un ulteriore salto di qualità nel mercato IoT.

Parla il presidente

Il presidente di Advantech, KC Liu, ha affermato come alla luce dell’intrinseca diversità delle applicazioni IoT e la frammentazione del mercato, Advantech abbia investito per facilitare l’integrazione e il collegamento dell’hardware e del software esistente, ponendosi come obiettivo primario lo creazione di una catena del valore capace di sviluppare il mercato IoT.

In linea con tale strategia, Advantech lanciò la piattaforma WISE-PaaS nel 2014 e nel giro di due anni ha collegato la piattaforma a tutti i livelli in una catena di fornitura IoT completa, dal basso all’alto, integrando sensori, edge computing, comunicazioni, piattaforma PaaS, SRP e infrastrutture per servizi cloud.

Il valore della collaborazione

Liu ha sottolineato che affinché la catena del valore possa esprimere appiano la sua potenzialità e raggiungere una più ambia platea di utilizzatori, la chiave del successo sarà la collaborazione e l’integrazione tra i fornitori della piattaforma tecnologica e i professionisti esperti nei vari mercati di sbocco, che insieme potranno creare pacchetti di soluzioni SRP standard e replicabili combinando hardware e software.

Gli integratori di sistemi potranno allora installare i pacchetti SRP nelle sedi dei clienti e farsi carico della loro manutenzione, completando la soluzione sul campo e formando una catena di fornitura capace di soddisfare le aspettative del mercato IoT industriale.

Il modello di business

Il modello di business di Advantech per arrivare a questo stadio si evolverà in vari modi: l’hardware precedente sarà ancora gestito come centro di profitto. Il softwareThe WISE-PaaS sarà il nucleo centrale, ma sarà gestito in modalità abbonamento da un centro di costo con l’obiettivo di condividerlo.

Per quanto riguarda lo sviluppo di pacchetti software SRP e la collaborazione con i professionisti di soluzioni integrate dedicate a particolari settori (DFSI, Domain-Focused Solution Integrator), entrambe le attività saranno gestite come progetti di co-creazione o investimenti in piccole joint ventures.

A partire da quest’anno, sono stati avviati progetti di co-creazione in diversi campi, con la collaborazione di integratori specializzati in specifici domini applicativi. Advantech ha recentemente realizzato un sistema per il trattamento delle acque, in collaborazione con GSD (China) e un servizio di telecontrollo per CNC in collaborazione con Yeong Chin Machinery Industries.