Un articolato programma di servizi gratuiti, fra cui un Experience Center, uno spazio dimostrativo delle tante possibilità di innovazione a disposizione delle aziende; un Premio Innovazione e un Career Day 4.0 sui temi dell’innovazione.

Sono alcune delle attività del Programma 2019 del Punto Impresa Digitale della Camera di Commercio di Bari.

Tecnologie da toccare con mano

“Fra le novità di quest’anno c’è l’experience center” ha spiegato il segretario generale Angela Partipilo. “Qui le aziende possono visualizzare e testare le possibilità di innovazione che meglio si adattano alla propria realtà. E dunque: illustrazione, spiegazione, dimostrazione, applicazione di tecnologie come stampanti e scanner 3D, visori di realtà virtuale, realtà aumentata e realtà mista, droni professionali e di sensoristica, applicazione dei principi della robotica all’interno dei propri processi di produzione.

“La experience center sarà anche una execution-area” prosegue Partipilo: “tutti i soggetti economici che decideranno di aderire al Punto Impesa Digitale potranno essere accompagnati, e dunque assistiti, nella scelta delle soluzioni migliori per le loro idee imprenditoriali”.

“Premio Innovazione” e “Career Day 4.0”

Il “Premio Innovazione” è un’iniziativa rivolta a studenti iscritti a qualsiasi corso di studio (Università degli studi di Bari “A. Moro” o Politecnico di Bari), micro, piccole e medie imprese e start-up con la sede legale e/o operativa nella circoscrizione territoriale della CCIAA di Bari.

L’iniziativa vuole stimolare la creazione di processi innovativi con ripercussioni positive sull’economia, sull’occupazione e sulla crescita sociale e culturale del territorio, e premiare le innovazioni (di prodotto, servizio o processo) progettate e/o realizzate attraverso l’utilizzo di tecnologie di Impresa 4.0.

L’iniziativa si sposa con il “Career Day 4.0”, dedicato all’incontro fra domanda e offerta di lavoro in ambito 4.0 e alla diffusione di nuove competenze, in collaborazione con realtà locali, nazionali ed internazionali del mondo ICT, agenzie del lavoro, associazioni di categoria e rappresentanti del mondo formativo del territorio.

Seminari sull’Industria 4.0

“Realizzeremo inoltre – ha aggiunto Angela Partipilo – un ciclo di seminari sulle tecnologie 4.0 e sull’utilizzo del digitale: e-Commerce e Big Data; cybersecurity; realtà aumentata e mista; manifattura additiva; robotica; social network ed export on-line”.