Un focus a più voci sul tema della qualità in chiave 4.0, che oggi riguarda tutti i processi aziendali, dalla produzione al management.

È stato il main topic del Convegno “Quality 4.0 – L’evoluzione digitale della catena del valore nel settore industriale”, organizzato dal Gruppo Galgano, che si è tenuto a Milano, durante il quale Comau ha raccontato al pubblico la propria esperienza aziendale, insieme a quella di altre grandi imprese del settore industriale.

In particolare, Comau ha partecipato ai lavori con un intervento di Maurizio Cremonini, Comau Head of Marketing and Digital Initiative Platform, su “La trasformazione digitale a supporto dei processi di manufacturing”. Lo speech è partito dall’approccio di Comau al digital manufacturing per spiegare quali sono i benefici che la trasformazione digitale può apportare ai processi produttivi e gestionali di un’azienda.

L’impiego di prodotti e tecnologie digitali permette alle imprese del settore manifatturiero di ottenere benefit significativi per la propria produttività – ha spiegato Cremonini – . La digitalizzazione consente di aumentare la qualità dei processi di lavoro. Grazie ad un monitoraggio costante e completo dei sistemi di lavoro è possibile prevedere eventuali stand-by di produzione, contenendo i costi interni di gestione e manutenzione. Processi di lavoro più snelli, consentono infine di ridurre in modo significativo il time-to-market, migliorando così la propria produttività globale. Comau supporta le aziende, di qualunque dimensione e settore, che vogliano innovare i propri processi produttivi in ottica 4.0, con soluzioni dedicate“.

A conclusione dell’intervento, Comau ha presentato al pubblico un caso operativo realizzato nel settore automotive e alcune tra le più recenti applicazioni digitali sviluppate per supportare l’operatore e i processi di lavoro all’interno della Smart Factory.

L’evento si inserisce all’interno della Campagna Nazionale Qualità, che viene promossa ogni anno dal Gruppo Galgano, e che vede momenti di confronto e approfondimento sull’importanza di una Cultura della Qualità, intesa come fattore chiave per lo sviluppo della competitività delle aziende e del sistema industriale italiani. Obiettivo del workshop di Milano – ultima tappa di una serie di appuntamenti che si sono tenuti in tutta Italia a partire da novembre 2018 – è stato quello di presentare, attraverso il racconto di progetti e applicazioni concrete, le best practices con cui alcuni player del settore stanno affrontando le sfide e gli obiettivi di una Quality 4.0.