Vem sistemi e Cisco parteciperanno insieme per la prima volta a MECSPE (stand 6G65 – Pad. 6 – Ingresso Nord). Protagoniste le soluzioni di connected factory, connected machine, industrial security e industrial collaboration, per creare nuove sinergie tra impianti e processi, dati e produttività, IT e business.

Le due aziende saranno presenti all’interno del settore dedicato alla Fabbrica Digitale per presentare la loro proposta congiunta attraverso demo live che accompagneranno i visitatori in un tour di soluzioni.

Strumenti per la Connected Factory

VEM sistemi e CISCO riprogettano la rete industriale secondo i migliori standard internazionali, sia a livello fisico che logico, per garantire una comunicazione robusta e affidabile. Gli hardware che installano sono dispositivi di qualità, idonei all’ambiente di produzione, caratterizzato da condizioni climatiche e ambientali spesso ostiche.

A livello logico, propongono il software CISCO ISE che gestisce e controlla l’accesso di ogni dispositivo che intenda connettersi alla rete grazie ad efficienti policy di autenticazione progettate ad hoc per la sicurezza della tua rete. L’integrazione con CISCO IND garantisce una completa visibilità del network dei dispositivi connessi, facilitando la gestione della rete di fabbrica per renderla accessibile anche a personale non specializzato.

Connected Machine

VEM sistemi e CISCO danno voce alle macchine perché possano guidare le aziende nelle decisioni che quotidianamente sono chiamate a prendere, monitorando lo stato di salute e le performance degli impianti industriali.

Tutto ciò è possibile grazie a Edge Gateway locali, interfacciati con PLC e sensori di campo, che permettono di acquisire real-time dati grezzi dalle macchine che, a seguito di una preelaborazione, ed eventuale storicizzazione, vengono “elaborati” e trasmessi al sistema IT di controllo centralizzato Cloud o locale.

Industrial security

Le minacce esterne, sempre più sofisticate, rischiano di mettere in pericolo la sicurezza delle aziende, arrecando danni impattanti, come ad esempio, il completo arresto di una linea produttiva.

VEM sistemi sposa l’approccio CISCO: dividere la rete prevedendo una “zona demilitarizzata” per aumentare la sicurezza, valida per pubblicare servizi verso l’esterno minimizzando i rischi per la rete interna. Si va ad agire sull’organizzazione topologica della rete stessa, suddividendola in due porzioni: rete IT e rete OT e, per rendere più sicura l’interconnessione tra loro, si inserisce una “rete cuscinetto” Industrial DMZ che controlla e filtra i flussi di comunicazione tra le due reti. La rete acquisisce quindi una maggiore scalabilità e, di conseguenza, maggiore stabilità. L’ambiente di produzione è al sicuro e, in quest’ottica, due livelli di protezione sono più sicuri di uno solo.

Industrial collaboration

Le supply chain sono dinamiche e spesso non prevedibili. Gli attori coinvolti in questa catena del valore sono molteplici, possono essere dislocati geograficamente, non parlare la stessa lingua. Tuttavia, sono chiamati ad interagire. Il successo della fabbrica 4.0 si fonda sulla collaborazione: VEM sistemi e CISCO sposano questa filosofia, portando in fabbrica tecnologie collaborative tradizionalmente progettate per agevolare lo smart working.

Con CISCO Webex Teams, installato sui dispositivi mobili in dotazione sul campo, è possibile ricevere in tempo reale il supporto di un manutentore esperto da remoto, inquadrare a video i componenti per cui si necessita assistenza e collaborare per ripristinare l’operatività dell’impianto. L’interazione tra uomo e macchina è semplificata, i processi diventano agili e snelli, riducendo drasticamente i tempi di intervento e, di conseguenza, i costi di esercizio.

Sistemi di collaborazione come chat real-time e occhiali smart sposano a pieno la filosofia di Lean Manufacturing poiché supportano un flusso produttivo ottimizzato, riducendo al minimo le interruzioni e incoraggiando il miglioramento e il diffondersi della conoscenza ai diversi livelli della supply chain.