Grazie alla realtà aumentata e virtuale, la formazione raggiunge nuove frontiere. Lo dimostra la partnership tra EON Reality e la divisione Academy di Toyota Material Handling.

La collaborazione prevede l’utilizzo della piattaforma AVR, fiore all’occhiello di EON Reality, in sinergia con il Toyota Production System, una metodologia sviluppata da Toyota per massimizzare l’efficienza nella produzione. La prima collaborazione è dedicata alla formazione sulle 5S*, ma la visione condivisa dei due colossi in merito al tema delle aziende di Industria 4.0, permetterà di utilizzare le soluzioni AVR di fascia alta per la formazione, la vendita e la manutenzione.

In occasione dell’EON Experience Fest 2019, in corso ieri ed oggi a Bologna, EON Reality e la divisione Academy di Toyota Material Handling Italia stanno dimostrando il primo prodotto beta e delineando meglio gli obiettivi finali della partnership.

I primi moduli di formazione AVR si concentreranno su operatori e conducenti di carrelli elevatori prima di spostarsi in aree come i magazzini automatici Toyota. Le due aziende lavoreranno, poi, insieme in workshop congiunti per decidere come accelerare al meglio l’uso della tecnologia AVR nella parte del settore industriale di Toyota.

* Le 5S:

1. Seiri (separare): dividi ciò che ti serve da ciò che è inutile ed elimina gli sprechi (muda).

2. Seiton (riordinare): metti a posto tutto quello che è utile.

3. Seiso (pulire): tieni in ordine. Un ambiente pulito ed ordinato non nasconde le inefficienze.

4. Seiketsu (standardizzare): definisci metodologie per razionalizzare risorse e spazi lavorativi.

5. Shitsuke (diffondere): fai che questo modo di pensare sia pervasivo per tutte le attività aziendali.

FOTO apertura: a sinistra: Dan Lejerskar Fondatore di EON Reality.A destra: Leonardo Salcerini, Amministratore Delegato di Toyota Material Handling Italia