MindSphere World Italia si estende oggi con l’ingresso di quattro nuove realtà: Analytics Network Srl, Pietro Carnaghi SpA, Prima Industrie SpA e Fondazione UCIMU.

Fondata lo scorso luglio 2018 da 18 partner, l’associazione internazionale promuove il sistema operativo per l’Internet of Things aperto e basato su cloud.

L’associazione è in continua espansione e ora conta anche su realtà provenienti dal mondo dei costruttori di macchina, interessati alla competitività e all’innovazione tecnologica sui principali mercati serviti, ma anche dal mondo delle start up innovative e di un’organizzazione che opera come istituto per la ricerca economica e scientifica, per l’approfondimento culturale, lo sviluppo, la promozione e il sostegno delle imprese italiane costruttrici di macchine utensili e sistemi di produzione.

Un’associazione quindi che continua ad assumere grande valore e ad espandere il
proprio ecosistema attraverso un ricco programma di formazione e divulgazione
delle novità per i soci, il supporto per la creazione di progetti basati
sull’IoT e sul Cloud e attraverso attività di networking e di incontro in occasione di
numerosi appuntamenti fieristici.

Ne sono un esempio, Mecspe 2019 (28-30 marzo a Parma) dove, presso gli stand
di Buffoli Transfer, Famar, Jobs, Pama, Rettificatrici Ghiringhelli e Siemens,
l’associazione ha avuto modo di presentare i vantaggi e le potenzialità dell’ecosistema
aperto MindSphere in particolare nel mondo della macchina utensile.