ABB ed Ericsson hanno rafforzato il loro impegno nell’accelerare l’ecosistema industriale per l’automazione wireless flessibile che consentirà in futuro di migliorare i servizi connessi, l’IoT industriale e le tecnologie di intelligenza artificiale.

I partner hanno firmato un Memorandum of Understanding, per continuare la loro forte collaborazione nella ricerca, nell’esplorazione dei miglioramenti nei processi produttivi e nell’automazione e per scoprire nuove opportunità di business per l’ecosistema industriale.

“Siamo molto lieti di estendere la nostra partnership con Ericsson mentre il mondo si avvicina all’era della tecnologia 5G”, ha affermato il CEO di ABB, Ulrich Spiesshofer. L’impegno di ABB nelle industrie digitali combinata con il lavoro pionieristico di Ericsson nella connettività “aprirà nuove opportunità per i clienti per migliorare la produttività e la competitività attraverso la digitalizzazione delle loro attività”.

“Ericsson e ABB hanno già una forte collaborazione nella ricerca per le tecnologie 5G e Industrial IoT”, ha dichiarato Börje Ekholm, Presidente e CEO di Ericsson. “Con questo MoU, rafforziamo la nostra partnership per accelerare l’ecosistema industriale e realizzare il pieno potenziale dell’automazione flessibile, sbloccando nuove opportunità di business grazie alla combinazione di 5G e Industry 4.0.”

I due partner stanno già rapidamente monitorando l’introduzione di una nuova generazione di tecnologie di fabbrica intelligenti, con Ericsson che ha implementato un sistema di automazione intelligente negli stabilimenti di produzione a Tallinn, in Estonia. ABB ha fornito una soluzione di cella robotica flessibile completamente automatizzata che assembla le radio 5G per Ericsson.