Come trovare una via di uscita alle situazioni di difficoltà in azienda? Affrontando la paura e chiamandola con il proprio nome. Solo così le cose (positive) potranno accadere. È la ricetta del presidente della PCMC – Paper Converting Machine Company Italia, Sergio Casella, che ha voluto affrontare il tema nel suo secondo saggio, ‘Vincere la paura in azienda’, edito da Tecniche Nuove e disponibile da marzo in libreria e nei negozi on line.

La premessa è semplice: invece di intervenire ex post sulle crisi aziendali, quando potrebbe essere già troppo tardi, è meglio analizzare le cause e cercare di prevenire le difficoltà. La più grande delle quali ha un nome: paura. Che può rappresentare a tutti gli effetti un costo per l’impresa.

Casella, nel volume, elenca proprio quali sono gli antidoti a una paura incontrollata e totalizzante. “La paura – spiega il manager – non si può cancellare ma può essere trasformata da elemento immobilizzante a stimolo per superare le sfide”. È per questo che, come recita il sottotitolo, nelle organizzazioni di successo le cose accadono. Perché si è riusciti a evitare la naturale reazione alla paura, che si può trasformare in fuga, immobilismo o tentativo di scaricare su altri le responsabilità, modificandola in una forte fonte di motivazione.

Quattro gli elementi che aiutano a modulare e ad affrontare la paura: la fiducia, la relazione di cura, il trasformare il bisogno del lavoro in un valore e la capacità di creare attorno a questo valore un ambiente protettivo dove si possa esprimere una propria libertà responsabile. In breve creare un ambiente dove non si ha paura di affrontare la paura. Se si affronta la paura questa si trasforma in coraggio.

Al centro di un’azienda, quindi, non c’è il profitto ma l’uomo e l’ambiente in cui lavora e vive. E al vertice dell’organizzazione un leader che non sottovaluta la paura del cambiamento e coinvolge i propri collaboratori ad affrontare ogni sfida in maniera proattiva.

Un’azienda cresce, questa la convinzione dell’autore, quando invece di essere un’aggregazione di individui, riesce a diventare una comunità di persone unite da uno o più valori, chiari, condivisi che sono volti al bene comune di tutti i membri della comunità di riferimento, delle famiglie e anche dei portatori di interesse della comunità stessa, che oggi chiamiamo stakeholder. Se questo accade i numeri in crescita saranno una conseguenza automatica.

Il manager lucchese torna con questo volume a pubblicare a 5 anni di distanza dal successo “La morale aziendale” (2014), nel quale si proponeva un modello di leadership dove al centro di tutto c’era la realizzazione della persona nel posto di lavoro. Un obiettivo che ha come primo step il creare ambienti di lavoro sereni, dove tutti si sentono parte di un progetto e sono felici di dare il loro contributo.

Il libro: https://www.tecnichenuove.com/prodotto/vincere-la-paura-in-azienda/

CALENDARIO PRESENTAZIONI

>> Venerdì 12 aprile 2019 alle 17 a Roma, Studio Legale Curtis.

>> Venerdì 19 aprile 2019 a Barga (PCMC) nella lezione al Master ADACI “Il valore della supply chain collaboration per un nuovo approccio alla negoziazione”

>> Lunedì 29 aprile 2019 alle 12 a Pisa, Università di Pisa – Facoltà di Economia, nella lezione del corso di Economia Aziendale.

>> Venerdì 3 maggio 2019 alle 9 a Pisa, Università di Pisa – Facoltà di Scienze Politiche, nella lezione del Master in risorse umane.

>> Venerdì 24 maggio 2019 alle 21 a Jesi, speach all’evento “Sicurezza infinita”.

>> Venerdì 31 maggio 2019 a Roma, Workshop Alitalia.

Sergio Casella, laureato in Chimica e tecnologie farmaceutiche a Pisa, autore di numerosi brevetti, è stato manager di un’importante industria farmaceutica. Passa, dopo una importante esperienza in una multinazionale del settore cartario, in un gruppo multinazionale americano di cui diventa presidente e divisione. È docente di leadership e sviluppo delle risorse umane in diversi master privati e universitari.