Nasce a Pinerolo, in provincia di Torino, il nuovo Advanced Additive Manufacturing Center di 3D Systems. Negli ultimi quindici mesi, l’azienda ha intrapreso un’espansione multimilionaria con l’obiettivo di raddoppiare la capacità produttiva e aumentare l’offerta per soddisfare una domanda in costante crescita.

“L’intento è quello di portare tutte le attività di SLA e SLS in un nuovo centro di eccellenza non solo per aumentare la nostra capacità a livello di produzione additiva e prototipazione, ma anche per ridurre i tempi di consegna e migliorare la qualità del servizio grazie al potenziamento dell’automazione di processo” ha dichiarato Marco Maio, General Manager di 3D Systems On Demand a Pinerolo. “Questa espansione sta anche influendo positivamente sull’economia locale. Una priorità per soddisfare l’aumento della domanda è assicurarsi di poter contare su persone di talento in grado di far fronte alle sfide. Questo ha comportato un significativo investimento nell’assunzione di una forza lavoro qualificata in grado di far funzionare queste macchine e rispondere alle richieste dei clienti”.

Con l’integrazione dell’Advanced Additive Manufacturing Center, lo stabilimento di Pinerolo attualmente ospita un’ampia gamma di tecnologie per la produzione additiva e sottrattiva, tra cui una suite di oltre 30 stampanti 3D per la plastica che impiegano diverse tecnologie, tra cui SLS, SLA e stampa digitale leggera (DLP) rappresentata dalla tecnologia brevettata di Figure 4. Queste soluzioni additive sono integrate da tecnologie di manifattura tradizionali come le macchine per la colata sotto vuoto, la lavorazione CNC a 5 assi, lo stampaggio a iniezione e l’elettroerosione a scintilla/filo.

Con l’apertura di questo centro, 3D Systems On Demand è pronta per supportare aziende manifatturiere con esigenze elevate e alti volumi produttivi, come l’automotive, i prodotti di consumo e l’aerospaziale, che devono rispettare rigorosi requisiti di qualità e normativi.