La Camera di Commercio di Biella e Vercelli, riconosciuta dal ministero per lo Sviluppo economico come Punto Impresa Digitale, ha attivato per il terzo anno consecutivo un bando per erogare contributi a fondo perduto a micro, piccole e medie imprese biellesi e vercellesi che intendono introdurre nelle loro attività le tecnologie digitali.

Per presentare la richiesta di contributo c’è tempo fino al prossimo 15 luglio.

Il contributo assegnato alle imprese richiedenti le cui domande rispondono a tutte le condizioni previste dal bando sarà accordato sotto forma di voucher con un importo massimo di 7 mila euro (oltre la premialità prevista dall’art. 3 comma 5 “Rating di legalità” della parte generale del bando).

L’importo del voucher è limitato al 50% dei costi ammissibili sostenuti per servizi di consulenza, servizi di formazione e acquisto di beni e servizi strumentali. L’investimento minimo richiesto è di 2 mila euro.

I servizi di consulenza e formazione devono rappresentare almeno il 20% delle spese ammissibili; l’acquisto di beni e servizi strumentali è accettabile nel limite massimo dell’80% delle spese ammissibili.