Si apre a Brescia la seconda edizione dell’Open Innovation Weekend, una due giorni il 17 e 18 maggio dedicata a scuole, aziende e privati per immergersi nell’innovazione digitale. Presenti oltre 40 start up e operatori che sviluppano soluzioni altamente innovative nel mondo della robotica, dell’intelligenza artificiale, del manufacturing, dell’IoT, della smart energy.

L’obiettivo è diffondere la cultura dell’innovazione in modo capillare e farla toccare con mano a imprenditori, manager, giovani e studenti perché prendano familiarità con la trasformazione digitale della società, delle imprese e dell’organizzazione del lavoro e sviluppino una forma mentis nuova, aperta e collaborativa, supportata appunto dal digitale.

L’iniziativa è promossa da EY Sei Sfida 4.0, che prende il nome dall’integrazione in EY delle società di consulenza di Brescia Sei Consulting e Sfida 4.0 ed è
in partnership con il Gruppo Giovani di Confindustria Lombardia, InnexHub, Cstm, ComoNext, Bergamo Sviluppo e Endeavor.

Sarà un weekend di workshop, conferenze e laboratori dedicati ai più attuali temi dell’innovazione, con l’esposizione di start up tecnologiche italiane, molte delle quali partecipanti al Ces di Las Vegas 2019.

Un weekend di full immersion nella Digital Factory

La location è la Digital Factory di EY Sfida 4.0, un complesso tecnologico di mille metri quadri realizzato in un ex opificio alle porte di Brescia, che ospita tre mini fabbriche, laboratori e aule dove conoscere, capire e sperimentare l’applicazione e le logiche del 4.0.

Inaugurata a novembre 2017, la factory è aperta alle imprese, che possono addestrare le figure chiave tecniche e manageriali e alle scuole per percorsi attivi di alternanza scuola-lavoro.

«L’idea è di un evento aperto, che si rivolga alla collettività. Un momento per riflettere sui nuovi orizzonti della tecnologia e sul futuro, in uno spazio che favorisca lo scambio e la relazione tra chi sviluppa nuove idee, chi può finanziare l’innovazione e chi ne può beneficiare», spiega Ivan Losio, partner EY Sei Sfida 4.0.

Durante tutto l’evento sarà possibile partecipare al laboratorio “assemblaggio smart” organizzato da Metal Work, azienda attiva nel settore dei componenti pneumatici già partner di Sfida, nonché al laboratorio di robotica di Comau.

Per i giovani è previsto il focus della bresciana Digital Universitas, oltre agli appuntamenti del sabato mattina su robotica fai da te (Ultrafab) e sul binomio social network-informazione (Giornale di Brescia).

Microsoft interverrà sui nuovi modelli di business grazie alle nuove soluzioni tecnologiche, il team di EYWavespace su strategia e crescita e Endeavor sugli strumenti per far crescere le imprese.

Oltre alla digital factory di Brescia, la società di revisione e consulenza EY è impegnata in molteplici progetti e attività per diffondere la nuova mentalità digitale.

In questi mesi, per esempio, è in corso la seconda edizione dell’EY Manufacturing Lab, in cui incontra le pmi dell’industria manifatturiera sui temi della smart factory, delle digital capability e sul digital ecosystem, in veri e propri centri d’innovazione: in Abb a Dalmine, in Electrolux a Pordenone, presso ComoNext – Innovation Hub a Lomazzo, in Prima Industrie a Torino, in Philip Morris a Bologna, con un evento conclusivo a Milano a luglio e l’EY Capri Digital Summit a inizio ottobre.