I dati fanno la differenza, anche per i direttori finanziari. Solo disponendo delle migliori informazioni possono abilitare pratiche innovative di gestione dei processi finanziari e amministrativi.

Parte da qui ogni riflessione di IDC. Soprattutto perché, stando alle più recenti indagini condotte dalla stessa società di ricerca, i responsabili finanziari riportano che il 65% del tempo in azienda viene speso, o meglio perso, per ricercare informazioni che siano consistenti e adeguatamente comprese dall’organizzazione prima che possano essere prese decisioni aziendali.

Ancora una volta l’imperativo è quello di possedere le giuste competenze e gli adeguati strumenti per supportare il miglioramento dei processi decisionali aziendali.

“L’importanza di chiamarsi Innovatore – Intelligent Finance: the financial data-driven enterprise” è il titolo del secondo appuntamento con l’iniziativa Digital Leaders on Stage di IDC e SAP, con il supporto di Intel. Protagonisti i CFO, i direttori finanziari e gli innovation manager delle grandi aziende italiane, attesi il 6 giugno sempre al Teatro Franco Parenti di Milano.

“La trasformazione digitale impone lo sviluppo di nuovi stili di management e di gestione dei processi economico-finanziari”, commenta Fabio Rizzotto, associate vice president and head of local research & consulting, IDC Italia. “Ingredienti fondamentali di queste nuove pratiche sono anche strumenti e soluzioni innovative che mettono al centro il dato come espressione delle dinamiche di business, secondo logiche real-time e di continuous visibility“.

“Oggi il ruolo del CFO attraversa una profonda trasformazione dettata dalla velocità del business e dall’emergere di tecnologie innovative che consentono processi di pianificazione in tempo reale e processi decisionali dinamici”, aggiunge Claudio Marino, CFO SAP EMEA South. “I benefici per i responsabili Finance derivanti dall’uso di soluzioni software avanzate – come per esempio accesso a insight e report in tempo reale, disponibilità di dati granulari in mobilità, funzionalità per analisi predittive – permettono al CFO di agire sempre più come partner strategico aiutando il business ad anticipare i cambiamenti e a sviluppare approcci ottimali per identificare nuovi modelli di business”.