PMI, Pubblica Amministrazione e Cybersecurity. Seguendo questi tre focus, Poste Italiane amplia la collaborazione con Microsoft per quanto riguarda il proprio percorso di trasformazione digitale.

Per rinnovare la rete degli uffici postali e l’ecosistema di servizi offerti ad aziende, cittadini e Pubblica Amministrazione, Poste Italiane farà leva sulle tre piattaforme cloud di Microsoft, potendo beneficiare delle funzionalità di analisi e intelligenza artificiale integrate: Dynamics 365 per ottimizzare la Customer Experience su tutti i canali, Azure per rendere la società più agile e veloce dalla logistica ai servizi finanziari e Microsoft 365 per abilitare un nuovo modo di lavorare anche in una logica di smartworking.

Fattore strategico in questo percorso è la valorizzazione dei talenti, che in modo trasversale arriverà a coinvolgere i 134 mila dipendenti di Poste, dal management, agli impiegati, ai commerciali, ai portalettere: non solo potranno utilizzare nuovi strumenti informatici e canali di comunicazione digitale, ma anche beneficiare di iniziative di formazione ad hoc.

Le iniziative per il Paese

Poste Italiane e Microsoft si impegneranno ad accompagnare, inoltre, le PMI nel percorso d’innovazione, grazie ad occasioni di formazione sul territorio e alla condivisione di best practice che possano ispirare, da un lato, il diffondersi di una cultura digitale e dall’altro favorire lo sviluppo di progetti nell’ambito dell’ e-commerce e del mobile payment.

Altrettanto importante sarà l’impegno congiunto sul fronte Cybersecurity, per promuovere in collaborazione con istituzioni, enti di ricerca e organismi italiani e internazionali un framework in cui le aziende possano operare e crescere in modo sicuro, con maggiore consapevolezza delle priorità sul fronte sicurezza e privacy.

“La partnership con Microsoft è coerente con la nostra missione ed è in linea con il nostro piano strategico Deliver 2022 centrato su un percorso di profondo cambiamento che punta sulla digitalizzazione dei servizi a sostegno dello sviluppo della pubblica amministrazione e del tessuto imprenditoriale del Paese, con l’obiettivo di avvicinare i cittadini alle nuove tecnologie in modo sempre più facile e sicuro”, ha dichiarato Matteo Del Fante, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Poste Italiane.