“La trasformazione digitale di Snam è un elemento chiave della nostra strategia e del progetto Snamtec, nel quale investiremo 850 milioni di euro entro il 2022 per gettare le basi dell’azienda energetica del futuro, più digitale, sostenibile e vicina alle comunità nelle quali opera”. A parlare è Marco Alverà, Amministratore Delegato di Snam.

Un obiettivo che passa attraverso l’accordo con Microsoft, con cui l’utility del gas naturale ha firmato un Protocollo d’Intesa.

Le società collaboreranno su alcuni driver chiave di trasformazione digitale – Cloud, Artificial Intelligence e nuovi paradigmi di Internet of Things – progettando nuove soluzioni intelligenti e “trasformative” per il settore delle reti energetiche e delle infrastrutture. Queste innovazioni consentiranno anche di generare impatti positivi per i territori e le comunità, abilitando nuovi possibili servizi legati all’economia circolare, alla sostenibilità ambientale e alla sicurezza.

Le nuove soluzioni faranno leva sulla piattaforma cloud Microsoft Azure, sui servizi e gli strumenti per l’Internet of Things tra cui Aure IoT Central e per la gestione sicura dei dispositivi come Azure Sphere, sulla piattaforma dati e per l’intelligenza artificiale di Microsoft e sul visore olografico HoloLens.