Anche nell’anno fiscale 2018 SICK ha proseguito il suo trend di crescita. Gli ordini ricevuti hanno segnato un +10,3% rispetto allo scorso anno. In aumento anche il fatturato del Gruppo: con 1.636,8 milioni di euro è risultato superiore dell’8,3% rispetto all’anno precedente. Il numero di dipendenti a livello globale è aumentato del 10,5%.

“Mirando al potenziamento della quota R&D intendiamo incrementare il nostro potere di innovazione verso l’intelligenza artificiale per garantirci una solida posizione nel futuro. Il successo già ottenuto dalle nostre iniziative relative alle start-up ci dà ragione: il deep learning acuisce l’intelligenza dei sensori e li arricchisce di nuove funzionalità”, spiega Robert Bauer, Presidente del Consiglio di Amministrazione di SICK AG.

Le prospettive per il 2019

Quello dei sensori resta un settore in crescita; una crescita globale relativamente stabile, data dall’industrializzazione in aumento nei paesi emergenti e dalla crescente digitalizzazione e interconnessione della produzione industriale e delle catene di approvvigionamento.

Tuttavia, le previsioni per l’anno fiscale 2019 sono piuttosto caute: la crescita economica globale è attualmente in calo, i rischi per l’economia globale sono sensibilmente aumentati e gettano maggiore incertezza sulla previsione. Il gruppo SICK gode comunque di una buona posizione e dei presupposti per continuare a far leva sull’aumento delle esigenze nel contesto della digitalizzazione e dell’Industry 4.0. A favorire il raggiungimento degli obiettivi per il 2019 saranno, in particolare, le soluzioni per la misurazione delle emissioni delle navi e i sistemi per la logistica.