Trasformare in realtà il volo autonomo. Airbus Defence and Space alimenta questo sogno utilizzando la soluzione software integrata di ANSYS per lo sviluppo di un Unmanned Aerial Vehicle (UAV) che si dovrà distinguere per velocità, sicurezza ed economicità.

Più precisamente, Airbus Defence and Space collaborerà per innovare una nuova soluzione di ANSYS mirata all’applicazione di sofisticate tecniche di intelligenza artificiale ai controlli di volo critici per la sicurezza, con l’obiettivo di giungere entro il 2030 alla realizzazione di velivoli autonomi.

Il futuro delle forze aeree europee è legato al Future Combat Air System (FCAS), un sistema di piattaforme aeree remote completamente automatizzate accoppiate a caccia di nuova generazione. Lo sviluppo di queste piattaforme rappresenta una sfida imponente dal punto di vista tecnologico, in quanto per supportare sofisticati processi decisionali velocissimi e accurati, saranno necessari software per il controllo del volo basati sull’intelligenza artificiale capaci di garantire la massima sicurezza.

La partnership tra Airbus e ANSYS porterà allo sviluppo di un tool ANSYS SCADE avanzato in grado di unire il tradizionale sviluppo software basato su modelli con il nuovo flusso di sviluppo basato sull’AI. Il nuovo tool sarà determinante per gestire lo sviluppo, la certificazione e l’embedding del software per il controllo di volo del drone, permettendo di ridurre in modo significativo sia i tempi di sviluppo sia i costi.