Tre nuovi casi di successo per la filiale di Varese di Telmotor, azienda con oltre 40 anni di esperienza nel settore delle forniture elettriche. Ad avvalersi del contributo professionale dello staff tecnico: Cattorini Srl, ECO Meccanica e Surface Engineering.

Cattorini Srl è un’azienda storica nel Varesotto, nota nel mondo dell’estrusione, che costruisce vari impianti e macchine adatte alla produzione di materiali in foglia/lastra per i settori di film plastici, tessile, carta e automotive. Da 10 anni in partnership con Telmotor, Cattorini acquista dall’azienda tutta l’automazione bordo macchina: motori asincrono a gabbia della serie 1LE retroazionati con encoder, drive Sinamics G120 con CU250S-PN interfacciati con PLC della serie S7-1500, barriere fotoelettriche firmate Leuze e bordo macchina Baluff. Attualmente è stato individuato nel software WinAcServolite, la risposta ideale per ottenere una bobina dritta e senza imperfezioni. Il sistema permette infatti la perfetta regolazione della velocità, mantenendo costante la coppia fino al diametro massimo della bobina in lavorazione, consentendo un risultato eccellente del prodotto finito. Inoltre, in caso di guasto dell’inverter, l’utilizzo di questo software permette una rapida e semplice sostituzione, non necessitando di particolari programmazioni legate al servo diametro.

Segue ECO Meccanica, che oggi produce in proprio macchina da stampa flessografiche. È qui che entra in gioco l’esperienza di Telmotor che ha affiancato ECO Meccanica nella realizzazione di una nuova linea di stampa a 3 colori su film plastico, in grado di raggiungere una velocità di produzione di 400mt/min. La macchina è stata infatti realizzata interamente insieme a Telmotor e, già durante il primo incontro, si è giunti alla configurazione e ai calcoli meccatronici per il dimensionamento dei motori. La seconda fase ha invece previsto la valutazione delle tecnologie da applicare per la scelta dell’elettronica più idonea.

Nota di merito, infine, per Surface Engineering, attiva nella produzione di macchine industriali per la finitura, lucidatura meccanica di superfici di prodotti in metallo. In collaborazione con Telmotor, è stata realizzata una macchina costituita da 9 assi di cui 2 coppie in albero elettrico tra loro. Punto di forza della soluzione è che accetta fino a 3000 tipi diversi di prodotti di lavorazione grazie all’estensibilità della meccanica e alla tecnologia utilizzata come controllo. Oltre a fornire le soluzioni Siemens, in particolare, un sistema PLC serie 1500-F, Sinamics S120, drive serie G120 e tutta la componentistica, Telmotor è stata al fianco di Surface Engineering durante le fasi di dimensionamento delle motorizzazioni e del controllo assi, offrendo tutta la propria esperienza.