TIM e il Comune di Torino hanno siglato un protocollo d’intesa che rafforza la collaborazione per rendere il capoluogo piemontese un modello di “città digitale” grazie al 5G.

In base alle intese siglate, le attività che vedranno impegnate le due parti saranno realizzate nei seguenti ambiti:

  • sviluppo e utilizzo delle reti di comunicazione fissa e mobile di ultima generazione, con particolare riferimento alla tecnologia 5G;
  • definizione e sperimentazione di use-case innovativi che utilizzano in via prevalente le tecnologie connesse al Narrow Band – IoT e al 5G;
  • realizzazione di sinergie con le attività già in corso e con iniziative future relative agli accordi già sottoscritti dal Comune e da TIM (quali Torino City Lab, MoU “Smart Road” – Torino città laboratorio per la guida autonoma e connessa in ambito urbano, Competence Industry Manufacturing 4.0).

“Innovazione digitale e comunicazione sono le nuove leve di trasformazione del territorio, per costruire una città pronta a recepire i cambiamenti del mondo produttivo e ad accoglierne le ricadute positive, con l’obiettivo di creare nuova economia e nuovi posti di lavoro”, afferma la Sindaca Chiara Appendino.

Elisabetta Romano, Chief Technology and Innovation Officer di TIM, dichiara: “Siamo certi che questa collaborazione, che già ha portato importanti primati tecnologici, continuerà a offrire ulteriori opportunità, in particolare negli ambiti dei droni, della robotica e dell’automotive. TIM, inoltre, amplificherà le potenzialità del 5G anche grazie alle soluzioni di Multi Access Edge Computing che si aggiungono alle capacità dei Data Center”.