Schneider Electric ha digitalizzato l’intera supply chain in cui è inserito il suo centro di distribuzione internazionale a Evreux, in Normandia. L’azienda ha adottato le sue soluzioni EcoStruxure in questo che è uno dei suoi più grandi centri di distribuzione in Europa.

La trasformazione del sito di Evreux è un elemento fondamentale della strategia di digitalizzazione della supply chain “Tailored Sustainabile Connected (TSC) 4.0” lanciata dal gruppo per migliorare la qualità operativa delle sue strutture di logistica e il livello di reattività, così da poter offrire un servizio più personalizzato ai clienti e rendere complessivamente più efficienti i suoi processi di logistica e stoccaggio.

Personalizzazione sempre più spinta

Questo Smart Distribution Center a Evreux è uno dei più grandi in Europa e si estende su una superficie di circa 463.000 metri quadrati. Opera 24 ore su 24 cinque giorni a settimana e gestisce 17.000 linee d’ordine al giorno verso destinazioni in tutto il continente europeo.

Oggi i clienti si aspettano di poter fare i loro ordini in qualunque momento e poterli tracciare in tempo reale. In questo contesto era essenziale digitalizzare le operations nel sito di Evreux creando una integrazione completa con soluzioni basate sull’architettura EcoStruxure.

Una migliore gestione delle performance degli asset ha ridotto le interruzioni di servizio e reso più efficacie l’operatività, impiegando ad esempio tecnologie di machine learning per ridurre le vibrazioni generate nella frenata di oltre il 60%.

L’operatore diventa 4.0

Le soluzioni EcoStruxure impiegate a Evreux aprono anche nuove possibilità di innovazione per gli operatori che vi lavorano. La digitalizzazione della supply chain infatti genera un grande volume di dati che offrono una visibilità molto ampia su tutte le attività e permettono di focalizzarsi su ciò che genera più valore aggiunto. All’interno della struttura sono stati inseriti anche cinque veicoli a guida autonoma e si usano esoscheletri per ridurre lo sforzo fisico.

Giù i consumi

Non è tutto: soluzioni per l’efficienza energetica e l’affidabilità dell’erogazione di elettricità hanno ridotto i consumi energetici del 10% a partire dal 2017, sfruttando le informazioni in tempo reale rese disponibili da applicazioni quali EcoStruxure Resource Advisor e EcoStruxure Facility Expert. Ora si possono controllare da remoto i sistemi di condizionamento dell’aria e i variatori di velocità e ottimizzare i tempi di carico dei veicoli per evitare sovraccarichi.