Il CETA apre grandi opportunità per l’industria europea

“Dopo un percorso controverso che rischiava di minare l’efficacia di un accordo commerciale strategico per l’industria italiana, il voto di oggi rappresenta un importante traguardo per le imprese europee e canadesi,” ha dichiarato Lisa Ferrarini, vicepresidente per l’Europa di Confindustria, sul voto in plenaria del Parlamento Ue che apre la strada all’attuazione dell’accordo CETA. Si tratta del nuovo...

In Lombardia il digitale cresce e catapulta le imprese nell’era 4.0

La Lombardia è la più importante regione italiana per lo sviluppo del settore digitale con un business di 20 miliardi di euro sui 50 a livello nazionale. In regione, sulla base dei dati della Camera di Commercio di Milano, Monza-Brianza e Lodi al secondo trimestre 2017, sono 23mila le imprese che si occupano di tecnologie e servizi digitali tra e-commerce,...

Vincere la paura in azienda. Parola di manager

Come trovare una via di uscita alle situazioni di difficoltà in azienda? Affrontando la paura e chiamandola con il proprio nome. Solo così le cose (positive) potranno accadere. È la ricetta del presidente della PCMC - Paper Converting Machine Company Italia, Sergio Casella, che ha voluto affrontare il tema nel suo secondo saggio, ‘Vincere la paura in azienda’, edito da Tecniche Nuove...

Italiani ottimisti sugli effetti della digitalizzazione

"Non siamo un Paese innovativo, ma siamo un Paese di innovatori." Con queste parole l'economista Marco Vitale, in veste di guida scientifica, ha aperto i lavori del convegno “Il percorso dell’impresa nell’era digitale” di Inaz, società milanese specializzata in software e servizi per gestire le risorse umane. Italiani sempre più digitali La conferma è arrivata dai numeri commentati da Virginio Cantoni, professore di...

La sicurezza informatica in cima all’agenda dei fornitori di servizi gestiti

Offrire protezione dalle minacce informatiche è diventato prioritario per i managed services provider (MSP) per il futuro. Dal momento che ci si aspetta che il mercato globale dei servizi gestiti raggiunga i 245 miliardi di dollari entro la fine del 2022, la sicurezza informatica infatti non è più considerata un’opzione per gli MSP ma è diventata parte integrante dei servizi...

Industria 4.0: Italia a due velocità

Anche nell'era del quarto paradigma industriale, l'Italia viaggia a due velocità. Uno studio della SVIMEZ sul Piano Nazionale Industria 4.0, condotto dai ricercatori Stefano Prezioso e Luca Cappellani, mette in evidenza come potrà generare ricadute aggiuntive, alla fine del periodo di implementazione della policy, quantificabili in quasi lo 0,2% del Pil nel Centro Nord; nel Sud, tale effetto sarà...

La trasformazione digitale rivoluzionerà il retail

In Europa Occidentale, nei prossimi tre anni, gli investimenti in digital transformation nel settore retail raddoppieranno, con uno spostamento di capitali dai negozi e una rivoluzione per l’intero mercato. Parola di IDC. La maggioranza dei retailer europei (il 97%) ha del resto già avviato, o è in procinto di avviare, un processo di trasformazione digitale. Parlare di digital transformation nel...

La trasformazione digitale rimodella il data center

Trasformarsi digitalmente significa per gran parte delle aziende interagire con i clienti in modo più innovativo e immersivo, sfruttando la capacità di raccogliere, elaborare e analizzare i dati direttamente in prossimità di grandi concentrazioni di persone o cose – quello che in gergo viene definito l’edge. L’edge, per estensione, è anche una risorsa IT remota, una sorta di micro...

Assintel Report 2018: la trasformazione digitale guida la crescita

Trainato dalle nuove tecnologie e da un’economia sempre più digitale, il mercato dell’Information Technology italiano nel 2017 conferma la traiettoria positiva crescendo del +3,1% e continuando la volata anche nel 2018, con una stima del +1,9%. Se allarghiamo l’orizzonte all’intero comparto ICT, che include i servizi di telecomunicazione, esso genera un valore di oltre 30 miliardi di euro. Questi i...

Istat, cresce la propensione delle PMI a innovare

Buone notizie in arrivo sul fronte dell'innovazione, con la "sorpresa" di un felice protagonismo delle PMI. Un fenomeno ufficialmente certificato dall'ISTAT. Partiamo con i dati generali. Nel periodo 2014-2016, si stima che il 48,7% delle imprese industriali e dei servizi con 10 o più addetti abbia introdotto innovazioni, quota in aumento di 4 punti percentuali rispetto agli anni 2012-2014. Innovazioni: PMI...