La società di consulenza Staufen Italia, protagonista a livello globale nel lean turnaround, resta saldamente al centro del dibattito legato all’Industria 4.0. Staufen ha avviato quasi due anni fa, prima in Italia, un confronto sulla fabbrica intelligente: inizialmente attraverso un questionario sottoposto a più di 200 aziende italiane, con l’obiettivo di analizzare il posizionamento dell’industria italiana rispetto all’introduzione di una rivoluzione così impattante; in secondo luogo, avviando un dialogo sempre più fitto con le stesse aziende, attraverso programmi di formazione.
Ma a che punto è realmente il nostro Paese? Quali sono i requisiti che le aziende devono possedere per riuscire a sfruttare i vantaggi competitivi che questa rivoluzione può offrire?
Staufen Italia prova a rispondere con due appuntamenti di formazione online. Il primo webinar, “Prerequisiti di Industria 4.0: l’eccellenza nei processi e nella leadership”, si è svolto il 22 Febbraio ed è stato condotto da Luigi Pellegrini, senior consultant di Staufen Italia: “E’ fondamentale in questo momento storico per le imprese italiane sfruttare le grandi opportunità di investimento, date dal piano governativo, nelle tecnologie abilitanti di Industry 4.0 per trarne un vantaggio competitivo,” ha dichiarato Luigi Pellegrini, senior consultant di Staufen Italia. Il primo webinar ha trattato quanto sia strategico gestire l’impatto dei nuovi business model e il cambiamento dei paradigmi organizzativi focalizzando l’attenzione su due temi critici da affrontare prima o durante la Smart enterprise transformation: l’eccellenza nei processi e nella leadership. “La nuova visione olistica dei manager del futuro sarà la chiave del successo,” ha sottolineato Pellegrini.
Il secondo appuntamento è previsto per il 19 Aprile: il webinar dal titolo “Industria 4.0: qual è la situazione delle aziende Italiane?” presenterà i risultati della ricerca condotta da Staufen sul tema Industria 4.0, somministrata a circa 1000 aziende Italiane, con l’obiettivo di mostrare i cambiamenti dello scenario italiano nell’ultimo anno e mezzo, mettendolo in relazione con quello tedesco.
La panoramica sul 4.0 contuinuerà a Giugno, in Germania, con un Best Practice Tour che Staufen organizzerà per alcuni clienti presso le aziende che già figurano come ottimi paradigmi di interazione uomo-macchina: le visite saranno direttamente sul campo, i clienti saranno accompagnati dai consulenti Staufen, potranno visitare i reparti e confrontarsi direttamente con gli attori coinvolti nel cambiamento.