La Commissione UE ha approvato il progetto Apulia Manufacturing RDMI Hub, patrocinato dalla Regione Puglia e con capofila Confindustria Bari e Barletta-Andria-Trani e come partner il Politecnico di Bari, il Distretto Regionale della Meccatronica Pugliese Medis ed Exprivia, MacNil-Zucchetti, SimNT, imprese del territorio nel campo dell’Information and Communication Tecnology.

Si tratta dell’unico HUB europeo operante nel Mezzogiorno d’Italia per supportare le aziende manifatturiere nella trasformazione digitale.

Apulia Manufacturing RDMI Hub promuoverà la diffusione delle principali tecnologie caratterizzanti la manifattura 4.0, concentrandosi principalmente sull’Internet of Things e i Cyber Physical Systems. Questi ultimi permettono alle aziende di raggiungere nuovi livelli di efficienza, grazie alla possibilità di creare una interconnessione tra il web e gli oggetti fisici e un dialogo che fa interagire uomo e strumenti di produzione.

“L’Hub farà attività gratuite di orientamento, accompagnamento, studi di fattibilità e pre-analisi per consentire alle imprese di scegliere un’innovazione e applicarla con la massima valorizzazione sul piano tecnologico e economico,” ha spiegato la referente del Progetto, Mariarosaria Scherillo.