Talend propone una nuova gamma di connettori per la piattaforma Talend Data Fabric per aiutare i clienti ad effettuare con rapidità la migrazione di fonti di dati aziendali in Microsoft Azure.

Lo scopo è di creare pipeline di dati Cloud più efficienti e scalabili per le analisi in tempo reale.

“La release Summer ’17 di Talend Data Fabric include funzionalità approfondite e native in grado di aiutare i clienti a far migrare rapidamente una vasta quantità di fonti di dati on-premise verso il Cloud Azure e di ottimizzare le pipeline di dati Cloud, velocizzando le attività di analisi”, ha commentato Ashley Stirrup, CMO di Talend.

Un nuovo set di benefici

Oltre alla connettività preesistente di Talend con Microsoft Azure HDInsight e Blob Storage, i nuovi connettori per Microsoft Azure permettono ai clienti di semplificare la creazione di pipeline di dati per gli sviluppatori di Azure; integrare facilmente i dati di streaming e storici per informazioni dettagliate sul contesto; spostare velocemente dati on-premise nel Cloud Azure; scalare la data quality per i Big Data utilizzando le funzionalità di matching dei dati e di apprendimento automatico alimentate da Spark; migliorare la produttività DevOps per gestire la sicurezza e la configurazione in cluster di Big Data.

“Le aziende oggi sono consapevoli che la tecnologia Cloud è il loro nuovo motore di crescita del business e sentono la necessità di collegare i loro dati on-premise con quelli che provengono da fonti di Big Data come data lake,” ha concluso Stirrup. “Siamo entusiasti di collaborare con Microsoft per fornire una soluzione completa che permetta di scalare nel Cloud carichi di lavoro Big Data.”