“Stiamo trasformando completamente il modo in cui tutte le aziende acquistano e utilizzano il Cloud, garantendo flessibilità e scelta.”

Con queste parole Larry Ellison, Executive Chairman del Board e CTO di Oracle, ha annunciato i nuovi programmi Oracle Cloud della società, in occasione di un evento live.

L’obiettivo dichiarato è ridurre i costi grazie alla maggiore automazione e flessibilità, per consentire ai clienti di ottenere più valore dagli investimenti software realizzati.

I nuovi programmi Oracle Cloud includono “Bring Your Own License to PaaS” e “Universal Credit”.

La licenza è mobile

Con il primo programma Oracle espande l’offerta consentendo ai clienti di riutilizzare le licenze software per Oracle PaaS (Platform as a service), tra cui Oracle Database, Oracle Middleware, Oracle Analytics e altri.

Di fatto, il programma “Bring Your Own License to PaaS” aggiunge valore grazie alla mobilità delle licenze e all’ottimizzazione degli investimenti.

Accesso illimitato ai servizi

Con “Universal Credit”, inoltre, i clienti hanno un contratto semplice che fornisce accesso illimitato a tutti i servizi Oracle PaaS e IaaS (Infrastructure as a Service) attuali e futuri.

Si guadagna così l’accesso on-demand a tutti i servizi, più il vantaggio dei costi minori dei servizi prepagati.

Inoltre, si ottiene la flessibilità di aggiornare, espandere o spostare i servizi in tutti i data center in base alle proprie esigenze.