Con il quarto paradigma industriale tutto è in trasformazione. “Serviranno competenze e professionalità nuove” spiega Federica Fasoli, Human Resources Director di Siemens Italia. “Digitale e tecnologia indurranno a lavorare in modo nuovo, per questo abbiamo condiviso con il Politecnico di Milano l’esigenza di un percorso stimolante per gli studenti che sia di orientamento e di approfondimento delle tecnologie e dei business del prossimo futuro”.

È nata così Siemens Accademia Digitale. In collaborazione con il Career Service del Politecnico di Milano il programma permette di acquisire competenze fondamentali per i lavori del futuro e offrirà la possibilità ai giovani coinvolti nel percorso di scoprire Siemens e le opportunità che l’azienda offre.

Venti i giovani selezionati che parteciperanno alle dieci sessioni formative dell’Accademia. Cinque di queste sessioni saranno dedicate all’analisi di business case e il resto alle principali tematiche legate alla digital transformation (leadership digitale, building automation, Big Data, IoT, realtà aumentata e realtà virtuale per lo Smart Manufacturing).

L’ultima fase vedrà i partecipanti coinvolti nello sviluppo dei project work dove i manager di Siemens fungeranno da tutor. Per i talenti più meritevoli è previsto l’inserimento in azienda a partire da settembre 2018.