Una nuova iniziativa per le PMI alle prese con la trasformazione digitale. Nasce I-Center, un hub dell’innovazione che propone servizi per portare nuove competenze e le migliori tecnologie all’interno delle aziende.

Il progetto è nato dalla sinergia tra la società di consulenza Considit2i trasferimento tecnologico e innovazione, società consortile per l’innovazione delle Camere di Commercio di Treviso-Belluno, Verona e Venezia Rovigo, e il campus Talent Garden Padova.

I-Center mette al centro l’approccio di derivazione giapponese “Society 5.0”, un modello di “umanesimo digitale” in cui la digitalizzazione dei processi mette al centro l’uomo per dare vita a una nuova società intelligente. L’obiettivo è contribuire a migliorare la vita quotidiana delle persone.

I-Center si propone inoltre come un’Agorà dell’innovazione che parte dal basso, una comunità di aziende innovatrici interessate a restare in rete e sperimentare dando vita a case history eccellenti che possano servire come modello di riferimento per altre imprese.

Per questo I-Center sarà un network aperto che lavorerà in partnership con istituzioni e centri di ricerca nazionali e internazionali: dal sistema universitario e della ricerca, ai Digital Innovation Hub, dal network dei Fraunhofer Institutes a prestigiose aziende mondiali come Toyota.

Sono tre le direttrici su cui si svilupperanno i servizi di I-Center: l’attività di informazione, visione, confronto e discussione; la sensibilizzazione e la formazione sui temi di Industria 4.0 e l’orientamento e la consulenza per la progettazione e implementazione di percorsi innovativi e servizi dedicati.

Saranno organizzate attività di workshop formativi come i laboratori sulla manutenzione predittiva e la sua implementazione nei modelli di business e attività di studio come la missione in Giappone dedicata alle PMI in programma nel mese di novembre.