L’Industrial IoT Integration Platform Trueverit è ora disponibile nella versione 2019.12.

Rilevanti sono le novità che presenta la release, a partire dalla possibilità di interoperare con applicazioni di terze parti, grazie alla disponibilità di protocolli IoT, API e WebSocket, che consentono l’agile interfacciamento, per esempio, con piattaforme ERP, CMMS o per la gestione dei building “intelligenti”.

Trueverit 2019.12 ha riservato grande attenzione al tema della sicurezza. La piattaforma IIoT infatti è compliant agli standard richiesti in scenari complessi come quelli industriali ed enterprise tra cui il deploy della full-chain TLS, anche su installazioni on premises e i sistemi di cifratura avanzati proprie delle tecnologie VPN che vengono utilizzati nella comunicazione verso gli ambienti cloud.

In totale sicurezza avvengono anche gli aggiornamenti OTA (Over the Air). Ogni dispositivo viene identificato univocamente nella sua istanza rendendo così possibile gestire il versioning in modalità sicura, sia in loco che a distanza.

La presenza di strumenti di progettazione low code, che integrano un software di flow management e un’interfaccia grafica semplificata, consentono all’utente di configurare le applicazioni IoT in modo semplice e low code: dall’associazione di un nuovo dispositivo alla creazione di regole di analisi dei dati e di attuazione, fino alla presentazione in forma grafica delle analisi.

L’interfaccia grafica è stata riprogettata e resa molto più gradevole, leggibile e moderna. Un’ulteriore ottimizzazione che concorre a rendere Trueverit 2019.12 una piattaforma di riferimento per abilitare progetti IoT sul campo o per essere integrata in modalità OEM in soluzione di terze parti.