I consumatori sono cambiati: non solo sono più informati, ma anche più esigenti rispetto ai tempi e ai modi del servizio, e a volte l’incapacità dei brand di offrire opzioni di consegna rapide e convenienti compromette la loro fedeltà e impatta sui fatturati. Ecco perché Panasonic TOUGHBOOK e Zetes offrono al mercato la soluzione per le aziende che vogliono dotarsi di un servizio delivery 4.0.

Ottimizzare le consegne significa saper usare al meglio l’automazione 4.0, incentrata su tecnologie che abilitano una gestione illuminata dall’informazione. Mettendo a sistema tutte le informazioni registrate, dalla movimentazione delle merci ai feedback dei clienti, si garantisce massima trasparenza informativa. Le filiere, guidate dai dati, ottimizzano le consegne e riducono il time to market del business.

Per poter garantire un processo di raccolta e trasmissione dei dati senza soluzione di continuità, il TOUGHBOOK N1 Panasonic è il dispositivo handheld ideale: dotato di lettore barcode angolato, display da 4.7 pollici e sistema operativo Android, il TOUGHBOOK N1 unisce robustezza, potenza e lunga durata. La batteria con autonomia fino a 12 ore e funzione warm swap gli consente infatti di supportare lunghi turni di lavoro, prevenendo la perdita di dati durante le operazioni più lunghe. Non solo: è in grado di operare a temperature comprese tra i -20° e +50°C, resiste a cadute da 2,1 metri di altezza e può essere abbinato a una vasta gamma di accessori.

Zetes offre una suite di soluzioni che coprono l’intero processo: dal caricamento della merce alla destinazione finale, le soluzioni per la gestione delle consegne Zetes consentono di offrire un servizio efficiente e di qualità. In particolare, ZetesChronos è la soluzione per prove di avvenuta consegna elettronica (POD) che aiuta a controllare e a migliorare i processi ritiro e consegna, oltre alla relativa gestione. Costituisce il punto di contatto tra autisti, back office e logistica e offre visibilità in tempo reale su prodotti, veicoli e asset riutilizzabili, per poter assicurare consegne sempre impeccabili e offrire ai clienti tutte le informazioni richieste sullo stato delle spedizioni.

Le consegne asset strategico del business

Per ottimizzare le consegne e garantire un servizio di alta qualità, le filiere hanno bisogno di informazioni accurate e in tempo reale dal back end a quell’ultimo miglio rappresentato dalla delivery puntuale al cliente. Misurare la customer satisfaction, infatti, è diventato un indicatore fondamentale dell’Industria 4.0 che consente di lavorare in un’ottica di miglioramento continuo.

“Oggi più che mai i processi di consegna devono rispondere tempestivamente alle richieste dei clienti,” spiega Francesco Pedrotti, Country Manager di Zetes Italia. “I brand devono gestire le crescenti pressioni sui costi, massimizzando l’efficienza e rispettando l’evoluzione normativa sempre più stringente. Nella movimentazione dei prodotti è necessario coniugare visibilità e flessibilità in tempo reale, dal primo all’ultimo miglio. Dal caricamento alla destinazione finale, il completamento delle consegne deve essere garantito al primo tentativo: questo non solo per garantire la soddisfazione del cliente e ridurre i costi, ma anche per limitare l’impatto della logistica sull’ambiente”.

“La missione di Panasonic TOUGHBOOK è offrire al mercato una gamma di tecnologia abilitante “on field”, che permetta agli operatori di lavorare senza preoccupazioni,” aggiunge Federico Padovani, Regional Marketing Manager per l’Italia di Panasonic Mobile Solutions. “Le caratteristiche tecniche dei nostri device rugged sono note alla logistica di tutto il mondo, e la collaborazione con Zetes conferma che la nostra attenzione non si ferma alla qualità dei nostri prodotti: vogliamo lavorare con i leader del mercato e portare le loro soluzioni nelle mani di chi tutti i giorni garantisce un servizio eccellente sul campo e sulle nostre strade”.