Oracle ha annunciato la disponibilità di Oracle Cloud Data Science Platform. Al suo cuore c’è Oracle Cloud Infrastructure Data Science, che aiuta le aziende a costruire, allenare, gestire e implementare in modo collaborativo modelli di machine learning per aumentare il successo dei progetti in ambito data science.

A differenza di altri prodotti per data science che adottano una prospettiva individuale, Oracle Cloud Infrastructure Data Science aiuta a migliorare l’efficacia dei team di data scientist, offrendo funzionalità quali condivisione di progetti, cataloghi di modelli, policy di sicurezza di team, riproducibilità, verificabilità. Oracle Cloud Infrastructure Data Science seleziona automaticamente i set di training ottimali attraverso processi di selezione e affinamento degli algoritmi AutoML, valutazione, spiegazione dei modelli.

Oggi, le aziende mettono a terra solo una frazione dell’enorme potenziale trasformativo dei dati, perché i team di data science non hanno un facile accesso ai dati corretti, né strumenti per costruire e implementare modelli di machine learning efficaci; ne consegue che i tempi di sviluppo diventano troppo lunghi, non si hanno sempre i requisiti di accuratezza e robustezza previsti e troppo spesso non si arriva nemmeno a mettere i modelli in produzione.

“Avere modelli di machine learning efficaci è la base per il successo dei progetti di data science, ma il volume e la varietà di dati da gestire può bloccare queste iniziative prima ancora che decollino”, commenta Greg Pavliksenior vice president product developmentOracle Data and AI Services. “Con Oracle Cloud Infrastructure Data Science, stiamo migliorando la produttività dei singoli data scientist automatizzando tutto il loro flusso di lavoro, con in più importanti strumenti che supportano il lavoro di squadra, per fare in modo che i progetti di data science generino valore reale per le imprese”.