I numeri premiano Dassault Systèmes. La società ha annunciato i risultati del quarto trimestre e dell’intero anno fiscale 2019.

I ricavi totali nell’anno sono aumentati del +13% a valuta costante, superando la soglia dei quattro miliardi di Euro.

Le vendite di software sono cresciute del +12%, mentre i servizi hanno registrato un incremento del +18%, trainati soprattutto dalle attività legate alla 3DEXPERIENCE e dai marchi 3DEXCITE e DELMIA.

Le vendite di software 3DEXPERIENCE sono aumentate del 22%, con una crescita delle soluzioni che integrano applicativi CATIA, SIMULIA e DELMIA.

Nei vari settori industriali, accordi rilevanti per la piattaforma 3DEXPERIENCE sono stati siglati nei comparti Aerospaziale e Difesa, Trasporti e Mobilità, High Tech, Largo Consumo, Energia e Materiali, e Macchine e Impianti Industriali.

I piani per il prossimo decennio

Bernard Charlès, Vice Chairman e Chief Executive Officer di Dassault Systèmes, ha commentato: “Oggi siamo in grado di applicare le conoscenze e il know-how acquisiti nel mondo inorganico al mondo vivente: stiamo estendendo la nostra ambizione ed attenzione dagli oggetti alla vita. Abbiamo ragione di credere che arriveremo a creare il gemello digitale completo degli esseri umani, così come abbiamo fatto per gli aeroplani, le automobili e gli edifici. Si aprono così nuove prospettive per il settore che rivoluzionano il modo in cui le persone vengono curate e aiutate a vivere una vita migliore. Guardando al prossimo decennio, Dassault Systèmes punterà a consolidare la sua leadership nelle bioscienze e nella sanità, oltre al settore tradizionale e consolidato dell’industria manifatturiera e al promettente ambito delle infrastrutture e delle città”.

“Per realizzare questi obiettivi e assicurarci che tutte le decisioni operative vengano prese in modo assolutamente coerente con la nostra strategia, stiamo definendo un nuovo schema di gestione aziendale che unisca i talenti di diverse generazioni guidati da Pascal Daloz nel ruolo di Chief Operating Officer”, ha concluso Charlès. “Stiamo quindi creando un nuovo gruppo dirigente per prepararci al futuro.”