EOS lancia una versatile piattaforma online e un gruppo LinkedIn per sostenere la battaglia contro il Covid-19 a tutti i livelli.

L’iniziativa si basa su una piattaforma aperta è in grado di offrire dati pertinenti, progetti di grande impatto e preziosi file da scaricare gratuitamente, pronti per la stampa. Tutti questi elementi sono pensati per supportare la lotta alla pandemia e la tutela della salute. Il sito 3DAgainstCorona verrà aggiornato regolarmente.

Marie Langer, CEO di EOS

“Migliorare la vita delle persone con l’aiuto della stampa 3D è sempre stata la nostra aspirazione”, ha commentato Marie Langer, CEO di EOS. “L’attuale pandemia richiede un approccio comune, ora più che mai. Oggi chiediamo a tutti di unirsi a noi nell’affrontare le sfide che ci attendono. Facciamo ciò che la nostra tecnologia ci permette di realizzare: pensare in modo diverso e spingere sempre più avanti i confini di ciò che è possibile.” Ha inoltre aggiunto: “Siamo orgogliosi di lavorare al fianco di tante menti brillanti all’interno e all’esterno di EOS che stanno sviluppando e realizzando soluzioni critiche per chi ne ha bisogno.”

Come contribuire?

E’ sufficiente cliccare qui per visitare la pagina: https://3dagainstcorona.eos.info/en.
Invece qui per entrare a far parte del gruppo LinkedIn.

Partecipare significa aiutare la comunità ad affrontare la sfida COVID-19, condividendo best practice ed esempi. L’hashtag #3DAgainstCorona permette di diffondere il messaggio sui social media.

La sicurezza prima di tutto

EOS supporta da anni il settore medicale con sistemi e materiali certificati, processi qualificati, competenze specialistiche e consulenza.

Coloro che combattono in prima linea il Covid-19 sono spesso privi di attrezzature di protezione adeguate, a causa delle difficoltà a fornire i volumi elevati necessari, ad esempio negli ospedali di tutto il mondo.

Uno dei principali vantaggi che l’Additive Manufacturing può offrire in questo caso è la capacità di ridurre la dipendenza dalle supply chain tradizionali. Attraverso la tecnologia AM, la mancanza di materiali critici può essere affrontata più rapidamente. Inoltre, è possibile accelerare la crescita della produzione tradizionale ed eliminare le ulteriori carenze della supply chain tramite la produzione digitale.

Allo stesso tempo, quest’ultima consente anche una produzione maggiormente distribuita. I dati possono essere condivisi o inviati in tutto il mondo e i prodotti possono essere stampati in 3D dove sono più necessari. Ciò diventa ancora più importante durante una pandemia, quando le supply chain vengono interrotte dagli shutdown internazionali e dalle restrizioni per i trasporti.