wenglor sensoric ottiene un prestigioso riconoscimento sul campo da parte di Marchesini Group, azienda bolognese attiva nella produzione di macchine per il packaging per il settore Pharma & Beauty.

Marchesini Group ha scelto in particolare di utilizzare la tecnologia smart sensor di wenglor, in quanto pienamente conformi agli standard qualitativi molto elevati che caratterizzano le loro automazioni.

Con i sensori optoelettronici di wenglor, le macchine di Marchesini sono in grado di rilevare e contare gli oggetti in modalità contactless e misurare le distanze con precisione, riconoscendo anche colori, lucentezza e luminescenza. Dotati di più opzioni di fissaggio, questi sensori possono essere collegati anche in fibra ottica, il che ne consente l’impiego in condizioni estreme o spazi ridotti. È proprio grazie a questi piccoli dispositivi intelligenti che il processo di riempimento e confezionamento dei prodotti farmaceutici e cosmetici può avvenire in modo corretto, veloce e completamente automatizzato.

In particolare, Marchesini Group ha scelto i sensori optoelettronici wenglor miniaturizzati della serie 1K, che provvedono ad acquisire i dati di processo e ad inviarli al controllore tramite I/O digitali, IO-Link ed EtherCAT. Lo scambio dati è bidirezionale, i sensori possono essere riconfigurati dal sistema di controllo per essere adattati in automatico alle diverse esigenze di misura. Ciò consente di spingersi finanche alla gestione di lotti unitari in modo completamente automatico.

Le soluzioni wenglor consentono di realizzare impianti pienamente conformi a Industria 4.0.